Infermiera bresciana uccisa a Manchester: addio a Lala

Lala Kamara, infermiera uccisa a Manchester
Lala Kamara, infermiera uccisa a Manchester

Morte in circostanze misteriose

Infermiera di Brescia uccisa nella notte a Manchester: la polizia indaga, lutto nell’infermieristica.

La giovane collega di 26 anni era nella città inglese per coronare il suo sogno: lavorare come infermiera in Inghilterra. Cresciuta e formatasi a Brescia, la sua storia inizia però da un altro viaggio, quello della sua famiglia che aveva lasciato il Senegal per vivere in provincia di Brescia, ventidue anni fa.

Lala Kamara ce l’aveva fatta: diventata infermiera, aveva sostenuto prove e colloqui e finalmente era riuscita ad essere assunta tre anni fa in Inghilterra, a Manchester.

Il suo sogno però si è drammaticamente interrotto ieri sera quando è stata ritrovata senza finita nel suo appartamento. La polizia di Manchester indaga sul decesso, ancora del tutto da chiarire ma fonti inglesi confermano che sono stati fermati due giovani ragazzi.

 

Potrebbe interessarti...