Enpapi: presidente e direttore generale arrestati per tangenti

Arrestati dirigenti ENPAPI
Arrestati dirigenti ENPAPI

Enpapi: finanza arresta presidente e dg

Il presidente e il direttore generale dell’Enpapi, l’Ente nazionale previdenza e assistenza della professione infermieristica, sono stati tratti in arresto questa mattina dalla Guardia di Finanza di Roma con l’accusa di aver incassato tangenti.

A finire in manette sono stati anche un avvocato, un imprenditore e un commercialista che, secondo gli inquirenti che hanno svolto le indagini, avrebbero pagato numerose mazzette ottenendo in cambio incarichi di consulenza conferiti loro dalle società di gestione dei fondi ove l’Ente previdenziale ha investito, incarichi che avrebbero fruttato compensi professionali per quasi 50 milioni dal 2012.

Le indagini sono scaturite da un’analisi finanziaria antiriciclaggio degli uomini delle Fiamme Gialle. Insieme agli arresti, sono in corso, su tutto il territorio nazionale, anche numerose perquisizioni in vari studi professionali e aziende interessati dalla vicenda. I militari del Nucleo Speciale Polizia Valutaria stanno procedendo, parallelamente, al sequestro di somme di denaro, beni mobili e immobili per un importo di circa 350mila euro, pari all’importo dei fatti corruttivi finora accertati.

Adesso l’indagine continuerà a 360° intorno alle due figure e ai benefici economici e d’immagine ottenuti usando il ruolo che ricoprivano presso l’ente previdenziale. Fonti romane vicine alle forze dell’ordine parlano di indagini rispetto rapporti con enti, fondazioni, sindacati ed editoria.

 

Fonte: Fanpage – AssoCareNews.it

Potrebbe interessarti...