Pubblicità

Emergenza Coronavirus. Basandoci sui dati di ieri la Spagna registra il più basso numero di decessi giornalieri da una settimana. Cosa succede nel mondo?

I morti sono 11.744, 124.736 sono i contagiati, 34.219 sono i pazienti dimessi dagli ospedali e 57.612 sono i nuovi ricoveri.

La Spagna ha registrato il numero più basso di decessi per coronavirus in 24 ore in otto giorni: 809 nuovi decessi. In totale, sono morte 11.744 persone, come riportato sabato dal Ministero della Salute. I contagi aumentano a 124.736, con 7.026 nuove infezioni nelle ultime 24 ore. 57.612 persone hanno avuto bisogno di ricovero in ospedale, 6.532 di loro in terapia intensiva e 34.219 sono stati invece dimessi. Il Primo Ministro, Sánchez, dopo aver consultato gli esperti, si prepara ad estendere le restrizioni.

Ieri, l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha avvertito che allentare le misure di contenimento troppo presto potrebbe causare una ricaduta sanitaria ed economica. Il Ministro della Salute, Illa, ha anticipato che “molto probabilmente” consiglieranno l’uso diffuso delle mascherine all’intera popolazione spagnola.

Sabato in Cina, milioni di persone hanno tenuto tre minuti di silenzio in memoria delle vittime del virus, 3.330 secondo il governo cinese, una cifra messa in discussione da molti.

L’Italia, invece, continua a guidare il bilancio delle vittime, 14.681 sono i morti e 119.827 i contagiati.

Gli Stati Uniti, con oltre 277.000 infetti, sono il Paese con il maggior numero di casi con oltre 7.157 morti.

Secondo la Johns Hopkins University nel mondo si contano 1,1 milioni di persone contagiate mentre le morti sono oltre 58.900.

Alessandro Del Vecchio – Infermiere