protesta francese
Pubblicità

Infermieri e Professionisti Sanitari premiati dal governo Francese con l’aumento di 183 euro in busta paga per sempre. Penalizzati i medici che si accontentato delle briciole.

Infermieri e Professionisti Sanitari ricevono la maggior parte dei fondi stanziati dal governo francese.

La misura rientra nelle politiche di giustizia sociale su cui Macron ha detto di voler concentrare la seconda parte del suo mandato. La firma è arrivata alla vigilia del 14 luglio, festa nazionale della presa della Bastiglia, che quest’anno si celebra senza pubblico per via dell’emergenza Covid-19.

L’emergenza coronavirus sembra aver davvero avuto il potere di rivalutare il lavoro del personale sanitario.

Almeno in Francia, dove il governo ha disposto un aumento dei salari del settore pari a 8 miliardi di euro.

Gli aumenti copriranno i salari di infermieri, operatori sanitari e personale non medico.

Il Governo ha invece destinato una cifra vicina ai 450mila euro per i medici, una cifra irrisoria rispetto a quella per il personale sanitario non medico.

Come riporta skytg24, L’accordo è stato siglato con le associazioni sindacali al termine di sette settimane di trattative sulla situazione della sanità pubblica e dei suoi impiegati, che ora riceveranno un aumento medio di 183 euro al mese.