Pubblicità

E’ una storia che mette tristezza, ma che nel contempo restituisce il brutto di una Pandemia che nessuno poteva immaginare. Un cane aspetta da tre mesi il padrone morto di Coronavirus a Wuhan. Xiaobao piange e si dispera.

A Wuhan, in Cina, la città da dove sarebbe partita la Pandemia da Covid-19, un cagne è rimasto ad aspettare il suo padrone tre mesi nel reparto dell’ospedale Taikang.

Il piccolo quadrupede non poteva sapere che l’uomo è deceduto 5 giorni dopo essere stato ricoverato a causa del Coronavirus.

Il cane, di circa 7 anni, ha conquistato suo malgrado il cuore di Medici e Infermieri del nosocomio cinese.

Wu Cuifen, una donna che gestisce il supermercato nell’edificio dove abitava l’uomo deceduto, ha cercato di allontanare l’animale in tutti i modi, ma il tentativo è stato vano.

Nell’attesa di trovare una soluzione la stessa ha deciso di prendersene cura direttamente. Non sapendo come si chiamasse ha deciso di darle un nome di fantasia: Xiaobao.

A quanto riferisce la stessa signora “ogni mattina quando aprivo il negozio, Xiaobao era lì a aspettare”.

Capirà mai che il suo padrone non tornerà mai più?