Pubblicità

Coronavirus: negativo al virus, muore di Covid19 dopo degenza post trapianto. Personale sotto accusa.

Coronavirus: dopo una lunga attesa riceve un rene ma si contagia con Covid19 durante la degenza post intervento. Morto Andrea Nutini, 47 anni di San Lazzaro (BO), dopo aver contratto il virus al Policlinico Sant’Orsola.

La dinamica della morte è descritta alla stampa da un famigliare della vittima: “Un intervento riuscito. Ma poi Andrea in ospedale ha contratto il Covid-19. È stato intubato, portato in Terapia intensiva, ma non ce l’ha fatta. Ieri sera ci hanno comunicato che è morto”.

Negativi al virus i compagni di stanza e la stampa ipotizza quindi accuse verso il personale per la trasmissione del Covid19 all’uomo.

Il Resto del Carlino

Sul caso è intervenuto anche la Direttrice Generale Chiara Gibertoni, che ha confermato un focolaio nel reparto: “Voglio esprimere profonda e sincera vicinanza alla famiglia del signor Nutini per la scomparsa del proprio caro. Una perdita che ci addolora profondamente. Addolora tutta la comunità del Policlinico sapere di non essere riusciti a evitare il contagio dal Coronavirus in questo paziente e in altri tre tutti ricoverati in Nefrologia nel mese di marzo quando si è verificato un focolaio proprio in questo reparto nonostante tutti gli sforzi fatti e le attenzioni prese per prevenire l’infezione”.