Pubblicità

Emergenza Coronavirus. Lo sfogo di un cittadino di Bergamo, Mario Sancinelli, sta dilagando sul web e sui social-network: “Presidente Mattarella e Presidente Conte state condannando Medici, Infermieri e OSS al massacro. Perché? Cosa hanno fatto? Non fate tamponi perché avete paura che si mettano in malattia?”.

Sta dilagando sul web, su Youtube e sui social-network lo sfogo di un libero cittadino di Bergamo che scende in campo per difendere Medici, Infermieri, Operatori Socio Sanitari, Professioni Sanitarie, Volontari e quanti altri si stanno battendo contro il “mostro” chiamato Coronavirus. A parlare è Mario Sancinelli, che ammonisce il presidente Sergio Mattarella e il premier Giuseppe Conte.

Noi abbiamo accolto il suo lamento e il suo grido di dolore, che è proprio degli operatori sanitari e socio-sanitari italiani. Oggi la sanità è in ginocchio, i tagli subiti negli ultimi 10 anni hanno fatto emergere una fragilità organizzativa e strutturale che è oramai sotto gli occhi di tutti e che non si può perdonare a chi ha governato il Paese applicando tagli incondizionati al settore e non prevedendo emergenze come questa.

Non aggiungiamo altro, solo che i morti sono tanti e che gli ospedali sono veramente al collasso (al Nord e presto anche al Centro, al Sud e nelle Isole).

Ecco il video-sfogo di Mario Sancinelli, un cittadino comune di Bergamo scampato al Covid-19.