Pubblicità

Coronavirus: dall’inizio delle restrizioni sono tantissime le denunce per evasioni con motivazioni stupide. Ecco le 10 più eclatanti!

Coronavirus: le restrizioni non piacciono a nessuno ma non per questo violarle trova senso. Negli ultimi giorni vi è stato un maggior dispiego di risorse per i controlli che hanno fruttato la segnalazione e denuncia di migliaia di furbetti.

Dopo tre settimane circa di quarantena è importante restare a casa per non alimentare nuovamente l’epidemia. Ormai lo sanno tutti, pure i bambini.

Ciò nonostante ci sono coloro che credendosi furbi evadono dalle restrizioni. E sebbene non vi siano motivazioni intelligenti per queste evasioni, ne abbiamo trovate 10 con motivazioni veramente troppo stupide. Eccole.

10. Runner mostra natiche ai carabinieri.

Runner fermato sulla spiaggia mentre si allena. Una volta multato ha mostrato le natiche nude ai carabinieri. Multato una seconda volta.

(Pescara 12 aprile).

09. Andare in Spiaggia.

Un francese si è tranquillamente recato in spiaggia per una giornata di mare. Sorpreso mentre faceva il bagno.

(Marina di Ravenna 12 aprile).

08. Nuotata nel fiume.

Un cittadino ha pensato bene di fare una nuotata in muta da Sub nell’Olona, fiume lombardo. Non è passato inosservato.

(Legnano 09 aprile).

07. Restaurare casa.

Artigiani piemontesi giunti in Liguria per “urgenti lavori di restauro di una casa”.

(Diano marina 24 marzo).

06. Fumare uno spinello.

Tre ragazzi sorpresi in un giardino. Motivazione: dovevamo vederci per fumare uno spinello.

(Crevacuore 24 marzo).

05. Grigliata sui tetti.

A Palermo l’ormai celebre grigliata pasquale sui tetti ha fatto scattare decine di multe e denunce.

(Palermo 12 aprile).

04. Sesso in auto.

Amanti di Milano si ritrovano per fare sesso in auto. Sorpresi e denunciati dai carabinieri.

(Milano marzo).

03. Cani finti al guinzaglio.

Cittadini hanno improvvisato cani finti al guinzaglio. Scoperti e denunciati dalle autorità cittadine.

(Cassina Rizzardi marzo).

02. Giocatori di carte.

Otto in un garage con tavolo da gioco, birre e carte per passare il tempo.

(Palermo marzo).

01. Fare Asparagi.

Pensionato scoperto dai Carabinieri mentre era nel bosco a raccogliere asparagi selvatici. Multa salata con aggiunta di sanzione per aver guidato su di un sentiero interdetto alle auto.

(Calenzano marzo).

 

Certamente queste motivazioni fanno sorridere ma non scordiamoci che questi esempi rappresentano quel tipo di italiano che pensa di essere sopra alle regole.

Un atteggiamento deplorevole e da condannare.

AssoCareNews.it invita tutti i propri lettori a non fare gli stupidi e restare a casa.