Pubblicità

Coronavirus: troppe persone tentano l’accesso all’ospedale, l’Azienda assume buttafuori della discoteca.

Coronavirus: Azienda assume i “buttafuori” delle disco a presidiare gli ingressi degli ospedali. Nella riorganizzazione della sanità del Veneto orientale, nella fase del post-Covid-19 che partirà dal 4 maggio, vedremo anche queste figure. Perché le strutture ospedaliere, che pure vedranno ripartire praticamente tutti i servizi, compresi quelli ambulatoriali, saranno blindate.

E ciò significa che potranno entrare le persone (dipendenti compresi) solo dopo che degli addetti avranno verificato la temperatura corporea, quindi che si indossi la mascherina e che le mani siano state igienizzate. «Quando si dice che sarà blindato, sarà blindato», ha ribadito perentorio il direttore generale dell’Ulss 4, Carlo Bramezza come riporta IlGazzettino.it.

Ed allora ecco l’accordo con una società di security per presidiare gli ospedali; professionisti degli ingressi, abituati a trattare anche le situazioni più difficili. Per quanto riguarda, invece, le piccole strutture sanitarie con accessi limitati, l’accordo verrà fatto con associazioni di volontariato, come i carabinieri in congedo e i lagunari.

«Da lunedì dovremmo abituarci tutti ad usufruire della sanità pubblica con modalità diverse e nuove rispetto a quanto facevamo all’inizio di questa pandemia», ha sottolineato Bramezza.