Bambini messicani marchiati sul braccio alla frontiera USA

Migranti: la disumanità è a livelli troppo alti
Migranti: la disumanità è a livelli troppo alti

Migranti umiliati

Bambini messicani migranti numerati sul braccio: orrore al confine con gli USA, metodologie in stile nazista!

La notizia sta creando sgomento in tutto il mondo.

Al confine tra USA e Messico i migranti minorenni ricevono un numero di riconoscimento che gli viene scritto direttamente sul braccio con un pennarello indelebile.

Un trattamento disumano e che ricorda inevitabilmente lo stile dei lager nazisti. Le fonti stampa non sono concorde su chi stia riservando questo trattamento: alcune parlano della polizia di frontiera americana, altre delle forze di polizia messicane.

Questi giovani hanno lasciato la propria terra, la propria casa, i propri affetti nella speranza di un futuro migliore. Ma forse non pensavano di dover lasciare anche la propria dignità.

 

La notizia non ha nessun nesso con il mondo sanitario ma AssoCareNews.it ha deciso di diffonderla ugualmente: un’eccezione utile a prendere una posizione contro un orrore.

La violazione della dignità e dei diritti fondamentali non avranno mai il nostro silenzio.

Potrebbe interessarti...