histats.com

Donne nella scienza: Jean Purdy e la prima nascita in vitro.

Donne nella scienza: Jean Purdy e la prima nascita in vitro.

La prima nascita in vitro si deve anche all’infermiera ed embriologa britannica Jean Purdy.

Era il 1978 quando nacque la prima bambina dalla fecondazione artificiale resa possibile con le tecnologie in vitro. La bambina “in provetta” nacque sana e sarà conosciuta nella storia come Louise Brown.

Luci e ombre su una scoperta di cui ancora oggi ne vediamo i frutti; è infatti stato riconosciuto solo recentemente l’apporto scientifico dell’infermiera ed embriologa britannica Jean Purdy nella scoperta della fecondazione in vitro.

Era in 1978 quando il mondo assistette alla nascita della prima bambina nata “in provetta”, quella che sino ad allora era stata un’utopia divenne realtà. La fivet, fecondazione artificiale in vitro, è la tecnica embriologica attraverso cui la fecondazione di un ovulo da parte di un embrione avviene in tramite l’utilizzo di tecnologie avanzate. Il ricorso alla fecondazione artificiale sia essa autologa o eterologa è stato per molto tempo demonizzato nel nostro paese per via della cultura cattolica dominante, arrivarono dunque ad una scoperta del genere per primi gli inglesi (ndr. che sono notoriamente protestati).

Ma ciò che rende questa vicenda degna di nota è che la studiosa che si prodigò assieme ai colleghi maschi venne ben presto dimenticata. Il team di ricerca britannico che si occupò di testate e sperimentare l’ipotesi era composto da: Robert Edwards, Patrick Steptoe e Jean Purdy. Malgrado le sue capacità e l’apporto che diede alla scoperta Purdy venne dimenticata sino al 2015 quando nella targa a memoria dell’evento venne finalmente aggiunto il suo nome assieme a quello dei colleghi Edwards e Steptoe. Inoltre Steptoe ricevette il Nobel per la medicina nel 2010.

Fonti:

Avatar

Dott.ssa Giulia De Francesco

Infermiera, classe 1994. Vive a Imola e lavora presso l’Istituto di Montecatone - Ospedale di Riabilitazione; ha prestato la sua opera in passato nell'AUSL Romagna. Laurea in infermieristica con Lode presso l'Università di Bologna, I sessione (ottobre 2016). Master in funzioni di coordinamento con Lode presso l'Università di Modena e Reggio Emilia, I sessione (novembre 2018). Una pubblicazione scientifica sulla rivista italiana ANIPIO "Sperimentazione di una check-list per implementare un Bundle per la prevenzione delle batteriemie correlate a Catetere Venoso Centrale" (ottobre 2017). Ama leggere e camminare, non datele un microfono perché improvvisa un karaoke ovunque.

© 2019-2020 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2019 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Bologna.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Giulia De Francesco, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Giovanni Maria Scupola, Ivan Santoro, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Emilia Romagna: Viale Spadolini, 13 – Ravenna – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: