Servizio Sterilizzazione Rizzoli Bologna: FIALS dice no ad esternalizzazione

Servizio Sterilizzazione Rizzoli Bologna: FIALS dice no ad esternalizzazione.
Servizio Sterilizzazione Rizzoli Bologna: FIALS dice no ad esternalizzazione.

Il sindacato delle autonomie locali e della sanità FIALS di Bologna dice no alla esternalizzazione del Servizio di Sterilizzazione dell’Ospedale Rizzoli. Lo fa attraverso una nota inviata alla Direzione dell’azienda e un comunicato diffuso tra i principali organi di informazione.

“Siamo fortemente contrati ad ogni esternalizzazione che riduce la qualità dei servizi, basta ad appalti selvaggi, c’è bisogno di internalizzare ed avere un atteggiamento conservativo ed integralista dei servizi sanitari pubblici – spiegano dalla FIALS Bolognese – il Servizio di Sterilizzazione del Rizzoli rischia di essere appaltato all’esterno, un servizio di grande efficienza e efficacia, in via di smantellamento per non si sa quale ragione, non sono chiare le procedure di ‘’cambio’’ gestione, il percorso per infermieri e operatori socio sanitari, i costi del nuovo servizio, e non ultimo gli step nel breve/medio/lungo termine riferito al rodaggio della sterilizzazione neo/appaltata”.

Altra nota negativa, secondo la FIALS, che a bologna è capitanata da Alfredo Sepe, il mancato coinvolgimento degli operatori, delle organizzazioni sindacali e della RSU. Un’Azienda insomma poco attenta alle relazioni sindacali, troppo ingessata nei processi decisionali, che vedono di fatto la direzione generale agire senza il rispetto dei proprio dipendenti e delle rappresentanze dei lavoratori.

“Siamo pronti ad intraprendere qualsivoglia percorso a tutela del salario accessorio degli operatori, della loro salute e della loro sicurezza, siamo pronti a tutelare il percorso mobilità interna (gestita in maniera poco chiara dai responsabili di riferimento) – aggiunge FIALS – siamo il sindacato della gente, chiediamo alle altre OO.SS. che intenzioni hanno, e soprattutto da che parte vogliono stare, vista la delicatezza dell’argomento, che vede di fatto un impatto devastante sulla vita dei lavoratori, sul loro percorso formativo e professionale, non ultimo l’aspetto incentivazione e valorizzazione professionale. Chiediamo all’Azienda di ritornare al tavolo sindacale, di bloccare l’esternalizzazione della sterilizzazione, anche alla luce del prossimo confronto tra FIALS e Assessorato ER, dove si parlerà anche di esternalizzazione di servizi tecnici/sanitari”.

E, in conclusione, FIALS diffida la Direzione del Rizzoli: “se non ci saranno risposte positive siamo pronti a ricorrere alla Prefettura e all’autorità garante del percorso APPALTI, visto che non conosciamo nel dettaglio tutta la procedura, mai portata al tavolo sindacale”.

Potrebbe interessarti...