histats.com
martedì, Ottobre 4, 2022
HomeIn evidenzaTendinite Peroneale: cause, sintomi e trattamento.

Tendinite Peroneale: cause, sintomi e trattamento.

Pubblicità

La tendinite peroneale è un’infiammazione in uno o entrambi i tendini che collegano la parte inferiore della gamba al piede.

Di solito è dovuta all’uso eccessivo dei tendini, ma può anche essere il risultato di un infortunio improvviso come una distorsione alla caviglia. Il dolore e il gonfiore dei tendini peronei di solito scompaiono dopo diverse settimane di trattamenti conservativi.

La tendinite peroneale è un’infiammazione dei tendini che corrono lungo la caviglia esterna e il lato del piede. Queste robuste fasce di tessuto collegano i muscoli della parte inferiore della gamba alle ossa del piede. Aiutano a stabilizzare e bilanciare il piede e la caviglia, proteggendoli dagli infortuni.

Questo tipo di tendinite del piede è solitamente il risultato di un uso eccessivo, ma può anche verificarsi improvvisamente se cadi o ti ferisci il piede.

Chi ha la tendinite peroneale?

Chiunque può avere la tendinite peroneale, ma è più comune nelle persone che praticano sport che comportano molti movimenti della caviglia. È anche più probabile che sviluppi tendinite peroneale se:

  • Sono più di 40.
  • Non allungare prima dell’attività fisica.
  • Avere determinate condizioni, come il diabete, l’artrosi, l’artrite reumatoide o la gotta.
  • Hanno avuto precedenti lesioni ai tendini.
  • Avere archi alti nei piedi.
  • Sono sovrappeso/obesità.
  • Avere tendini stretti.
  • Fumo.

Quanto è comune la tendinite peroneale?

La tendinite peroneale non è comune come altri tipi di tendinite del piede, come la tendinite di Achille. In uno studio su diverse migliaia di corridori, ci sono stati solo 13 casi (meno dell’1%) di tendinite peroneale.

Sintomi e cause.

Quali sono le cause della tendinite peroneale?

L’infiammazione del tendine peroneo può svilupparsi nel tempo con un uso eccessivo ripetitivo dei tendini. Oppure potrebbe accadere all’improvviso a causa di un infortunio acuto alla caviglia come una distorsione. I tendini o la guaina lubrificata che li circonda possono gonfiarsi, rendendo difficile il loro movimento.

Quali sono i sintomi della tendinite peroneale?

I sintomi della tendinite peroneale possono includere:

  • Dolore alla caviglia lungo la lunghezza del tendine.
  • Dolore che peggiora con l’attività fisica.
  • Gonfiore, arrossamento o calore intorno al tendine.
  • Tendini ispessiti, con una massa o un nodulo che si muove con il tendine.

Il tuo tendine peroneo può rompersi?

Se non trattata, la tendinite peroneale può evolvere in una rottura del tendine. Ciò si verifica se il tendine si strappa parzialmente o completamente.

I tendini danneggiati o indeboliti possono anche portare alla sublussazione, che disloca i tendini.

Rotture o sublussazioni possono causare:

  • Debolezza o instabilità della caviglia.
  • Dolore intenso lungo la parte esterna del piede e della caviglia.
  • Sensazione acuta e spezzata nei tendini.

Dignosi e test.

Come viene diagnosticata la tendinite peroneale?

La tendinite peroneale può essere difficile da diagnosticare. I sintomi sono simili a quelli di altri problemi del piede e della caviglia, come distorsioni, artrite e fratture. Uno studio suggerisce che su 40 persone con tendinite peroneale, circa il 60% aveva inizialmente una diagnosi errata.

Tuttavia, il tuo medico eseguirà un esame fisico e esaminerà i tuoi sintomi. Possono palpare (premere) su alcune parti del piede e della caviglia per verificare la presenza di gonfiore o tenerezza. Il tuo fornitore potrebbe anche chiederti di eseguire determinati movimenti della caviglia per valutare l’intervallo di movimento dell’articolazione.

A volte l’imaging è necessario per assicurarsi di non avere una frattura del piede, osteoartrite, danni alla cartilagine o tessuto lacerato. Il tuo fornitore potrebbe raccomandare anche una radiografia, una risonanza magnetica, una TAC o un’ecografia.

Gestione e trattamente.

Come si cura la tendinite peroneale?

I trattamenti conservativi di solito aiutano ad alleviare il dolore e l’infiammazione ai tendini entro tre o quattro settimane. Il recupero potrebbe richiedere più tempo se la tendinite è il risultato di un altro infortunio, come una distorsione.

I trattamenti comuni per la tendinite peroneale includono:

  • Rinforzo: un tutore per la caviglia può sostenere e stabilizzare la caviglia se devi eseguire determinati movimenti, come correre o saltare.
  • Immobilizzazione: potresti aver bisogno di un gesso morbido o di uno stivale per immobilizzare il piede e togliere peso ai tendini in modo che possano guarire.
  • Farmaci: i farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) possono ridurre il dolore e l’infiammazione. In alcuni casi, il tuo fornitore potrebbe raccomandare iniezioni di steroidi attorno al tendine stesso, nella guaina del tendine.
  • Fisioterapia: i fisioterapisti ti guidano attraverso esercizi e allungamenti per ritrovare forza e flessibilità nel piede e nella caviglia. Il tuo terapeuta potrebbe anche consigliarti la terapia con ghiaccio, calore o ultrasuoni.
  • Metodo RISO: Puoi eseguire RISO (riposo, ghiaccio, compressione ed elevazione) a casa. Riposa evitando attività faticose. Applicare un impacco di ghiaccio o un impacco freddo alla caviglia per 20 minuti ogni due ore. Avvolgi la caviglia in un bendaggio compressivo per ridurre il gonfiore e mantenere la caviglia sollevata, preferibilmente al di sopra del livello del cuore.

Avrai bisogno di un intervento chirurgico per la tendinite peroneale?

Se la tendinite peroneale non migliora con i trattamenti conservativi, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico. La chirurgia consiste nel ripulire gli strati esterni danneggiati del tessuto dai tendini peronei durante una procedura chiamata sinoviectomia.

Alcune persone possono essere candidate per una sinoviectomia minimamente invasiva, che comporta incisioni più piccole (tagli) e un recupero più rapido.

Quali sono i rischi di un intervento chirurgico di tendinite peroneale?

Come tutti gli interventi chirurgici, la chirurgia della caviglia per la tendinite peroneale comporta alcuni rischi come:

  • Sanguinamento.
  • Coaguli di sangue.
  • Infezione.
  • Danno ai nervi.
  • Tendinite ricorrente o dolore alla caviglia.
  • Formazione di tessuto cicatriziale.

Prevenzione.

Come prevenire la tendinite peroneale?

I suggerimenti per prevenire il dolore al tendine peroneo includono:

  • Procedi gradualmente fino a un’intensa attività fisica.
  • Mantieni un peso corporeo sano.
  • Non spingere mai attraverso il dolore ai piedi o alle caviglie.
  • Smettere di fumare.
  • Consentire il riposo tra allenamenti, giochi o altre attività fisiche.
  • Allungati per riscaldare piedi e caviglie prima dell’attività fisica.
  • Utilizzare cavigliere, scarpe di supporto o altri dispositivi di protezione adeguati.
  • Indossa plantari se hai archi alti, ma solo se consigliato dal tuo medico.

Prognosi.

Qual è la prognosi per le persone con tendinite peroneale?

La maggior parte delle persone guarisce completamente da questa condizione in circa un mese. Parla con il tuo medico prima di tornare alle attività complete o al tuo sport. Il tuo tempo di recupero dalla tendinite peroneale sarà più lungo se hai un intervento chirurgico. Dopo l’intervento chirurgico, indosserai un gesso sulla parte inferiore della gamba per quattro o sei settimane. Potresti aver bisogno delle stampelle anche per le prime settimane. Il tuo fornitore può dirti quando è sicuro caricare di nuovo il peso sulla caviglia. La maggior parte delle persone ha bisogno di terapia fisica dopo l’intervento chirurgico per ritrovare forza e stabilità alla caviglia.

Redazione AssoCareNews.it
Redazione di AssoCareNews.it
RELATED ARTICLES

1 commento

Comments are closed.

Novità

© 2021 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2021 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Felice La Riccia, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Michelarcangelo Orlando, Francesca Ricci, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici

Redazione Puglia: Via Renato Guttuso, 4 – Rignano Garganico (FG) – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394