Ricovero in strutture residenziali: il Long Term Care.

Ricovero in strutture residenziali: il Long Term Care.
Ricovero in strutture residenziali: il Long Term Care.

Un prodotto targato INPS

La cassa previdenziale INPS rende noto che nell’ambito delle prestazioni sociali ha previsto un bando di concorso, chiamato Long Term Care, per il riconoscimento di contributi a copertura totale o parziale del costo sostenuto da soggetti con patologie che richiedono cure di lungo periodo e il ricovero nelle Residenze Sanitarie Assistenziali (RSA) o in strutture specializzate.

A chi è rivolto?

Possono richiedere i contributi di ricovero erogati tramite bando:

  • i dipendenti e pensionati iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali e/o i loro coniugi e figli conviventi o orfani, non autosufficienti;
  • i pensionati utenti della Gestione Dipendenti Pubblici, il coniuge e i familiari di primo grado conviventi o orfani del titolare della prestazione;
  • i dipendenti e pensionati della Gestione Fondo IPOST, il coniuge e i familiari di primo grado conviventi o orfani del titolare della prestazione.

Come funziona?

Il richiedente può presentare domanda per soggetti affetti da patologie che necessitano di cure di lungo periodo, già ricoverati o in procinto di ricovero nelle RSA o strutture specializzate che prestano servizi socio-assistenziali.

La domanda deve essere presentata esclusivamente online all’INPS attraverso il servizio dedicato.

Nella domanda di partecipazione al bando di concorso è necessario indicare se il beneficiario della prestazione sia o meno già ricoverato presso una RSA o struttura specializzata.

Per presentare la domanda: LINK.

Potrebbe interessarti...