histats.com
mercoledì, Luglio 28, 2021
Pubblicità
HomePazientiPatologieSinusite: cause, segni, sintomi e trattamento.

Sinusite: cause, segni, sintomi e trattamento.

Cos’è la sinusite. Quali le cause scatenanti dell’infezione. Quali i segni e i sintomi per chi ne soffre. E come si tratta.

La sinusite è il gonfiore dei seni, solitamente causato da un’infezione. È comune e di solito si risolve da solo entro 2 o 3 settimane. Ma le medicine possono aiutare se ci vuole molto tempo per andare via. Essa è comune dopo un raffreddore o un’influenza.

I sintomi della sinusite includono:

  • dolore, gonfiore e tenerezza intorno alle guance, agli occhi o alla fronte;
  • naso chiuso;
  • un senso dell’olfatto ridotto;
  • muco verde o giallo dal naso;
  • un mal di testa sinusale;
  • alta temperatura;
  • mal di denti;
  • alito cattivo.

I segni di sinusite nei bambini piccoli possono anche includere irritabilità, difficoltà di alimentazione e respirazione attraverso la bocca.

Come si cura.

Spesso puoi trattare una sinusite lieve senza consultare un Medico di Famiglia (ma sarebbe opportuno informarlo):

  • riposandoti;
  • bevendo molti liquidi;
  • prendendo antidolorifici, come il paracetamolo o l’ibuprofene (non somministrare l’aspirina ai bambini sotto i 16 anni);
  • evitando i fattori scatenanti allergici;
  • eliminando il fumo;
  • pulendo il naso con una soluzione di acqua salata per alleviare la congestione.

Meglio rivolgersi ad un Medico, anche se il Farmacista può consigliare il ritrovato medicale migliore:

Un farmacista può consigliarti sui medicinali che possono aiutare, come ad esempio:

  • spray nasali decongestionanti o gocce per sbloccare il naso (i decongestionanti non dovrebbero essere presi dai bambini sotto i 6 anni);
  • spray nasali o soluzioni con acqua salata per risciacquare l’interno del naso.

Puoi acquistare spray nasali senza prescrizione medica, ma non dovrebbero essere utilizzati per più di 1 settimana.

In caso di sinusite importante è sempre opportuno rivolgersi al Medico di famiglia.

Se hai la sinusite un medico di base potrebbe consigliarti altri farmaci per alleviare i tuoi sintomi, come:

  • spray nasali steroidei o gocce – per ridurre il gonfiore dei seni;
  • antistaminici – se un’allergia sta causando i tuoi sintomi;
  • antibiotici – se un’infezione batterica sta causando i tuoi sintomi e stai molto male o sei a rischio di complicazioni (ma gli antibiotici spesso non sono necessari, poiché la sinusite è solitamente causata da un virus).

Potrebbe essere necessario assumere spray nasali o gocce steroidei per alcuni mesi. A volte causano irritazione, mal di gola o sangue dal naso.

Un medico di base può indirizzarti a uno specialista di orecchio, naso e gola (ORL) se, ad esempio, tu:

  • hai ancora la sinusite dopo 3 mesi di trattamento;
  • continui a contrarre la sinusite;
  • hai sintomi solo su un lato del viso.

Il Medico può indicare anche un intervento chirurgico in specifici casi.

Interventi chirurgico.

La chirurgia per il trattamento della sinusite cronica è chiamata chirurgia endoscopica funzionale dei seni paranasali (FESS).

La FESS viene eseguita in anestesia generale (dove dormi).

Il chirurgo può allargare i seni in uno dei seguenti modi:

  • rimuovendo parte del tessuto bloccato;
  • posizionando un palloncino minuscolo nei seni ostruiti e poi rimuovendolo.

La FESS è un cardine della terapia chirurgica della sinusite e dei seni paranasali.

E’ una tecnica relativamente recente che sfrutta endoscopi nasali (Hopkins) attraverso le narici evitando tagli cutanei. Endoscopi con diametri di 4 mm (per adulti) e 2,7 mm (pediatrici) ed una grande varietà di angolazioni (da 0° ad 30°,45°,70°,90° e 120°) garantiscono una buona illuminazione dell’interno della cavità nasale e dei seni.

Telecamere ad alta definizione, schermi ed una serie di strumenti chirurgici aiutano nell’identificazione e nel ripristino delle normali vie di drenaggio e ventilazione tra il naso e le cavità sinusali.

Tutti i seni paranasali sono accessibili attraverso questa chirurgia: i seni frontali sono posizionati in corrispondenza della fronte, i seni mascellari delle guancie, il seno etmoidale tra gli occhi ed i seni sfenoidali nel retro delle cavità nasali alla base del cranio.

Redazione AssoCareNews.it
Redazione di AssoCareNews.it
RELATED ARTICLES

3 Commenti

Comments are closed.

Novità

© 2021 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2021 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Felice La Riccia, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Michelarcangelo Orlando, Francesca Ricci, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Puglia: Via Renato Guttuso, 4 – Rignano Garganico (FG) – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394