histats.com
mercoledì, Dicembre 1, 2021
Pubblicità
HomePazientiPatologieSangue nelle feci: cosa significa e quando preoccuparsi.

Sangue nelle feci: cosa significa e quando preoccuparsi.

Sangue nelle feci: cosa può significare? Come capire se occorre preoccuparsi o meno?

Il sangue nelle feci è una manifestazione di problematica tipica del tratto digerente.

Significa che in un punto del tratto digerente avviene una piccola perdita ematica.

Patologie associabili.

Il sangue nelle feci può essere associato alle seguenti patologie:

  • Anemia;
  • Ascesso perianale;
  • Ebola;
  • Carcinoma della cervice uterina;
  • Cirrosi epatica;
  • Ulcera peptica;
  • Emorroidi, Ragadi anali o proctite;
  • Dengue;
  • Polipi intestinali;
  • Clamidia;
  • Tumore del colon-retto, dello stomaco, dell’ano;
  • Diverticolite;
  • Salmonella;
  • Gonorrea;
  • Gastroenterite
  • Colite;
  • Gastroenterite virale;
  • IRC;
  • Morbo di Crohn
  • Onicofagia;
  • Tifo;
  • Altri.

In caso di sangue nelle feci occorre avvisare immediatamente il proprio medico.

Comitato di Redazione
Servizio Redazionale.
RELATED ARTICLES

2 Commenti

Comments are closed.

Novità

© 2021 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2021 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Felice La Riccia, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Michelarcangelo Orlando, Francesca Ricci, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Puglia: Via Renato Guttuso, 4 – Rignano Garganico (FG) – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394