Pubblicità

Oggi parliamo di carenza di vitamina B12 e dei danni che può provocare al corpo umano. Viaggio all’interno di un “disturbo” troppo spesso sottovalutato.

Quali danni può provocare una quantità insufficiente di vitamina B12 al corpo umano? Scopriamolo assieme. Nel corso di due mesi, un uomo di 62 anni ha sviluppato intorpidimento e una sensazione di “formicolio” alle mani, ha avuto difficoltà a camminare, ha avuto forti dolori articolari, ha iniziato a ingiallire ed è diventato progressivamente a corto di fiato.

La causa era la mancanza di vitamina B12 nel sangue, secondo un caso clinico del Massachusetts General Hospital affiliato ad Harvard pubblicato sul New England Journal of Medicine. Sarebbe potuto andare peggio: una grave carenza di vitamina B12 può portare a depressione profonda, paranoia e delusioni, perdita di memoria, incontinenza, perdita del gusto e dell’olfatto e altro ancora.

Perché la vitamina B12 è importante.

Il corpo umano ha bisogno della vitamina B12 per produrre globuli rossi, nervi, DNA e svolgere altre funzioni. L’adulto medio dovrebbe assumere 2,4 microgrammi al giorno. Come la maggior parte delle vitamine, la vitamina B12 non può essere prodotta dal corpo. Invece, deve essere ottenuto da cibo o integratori.

E qui sta il problema: alcune persone non consumano abbastanza vitamina B12 per soddisfare i loro bisogni, mentre altre non ne assorbono abbastanza, non importa quanto ne assumano. Di conseguenza, la carenza di vitamina B12 è relativamente comune, specialmente tra gli anziani persone.

Sei a rischio di carenza di vitamina B12?

Ci sono molte cause per la carenza di vitamina B12. Sorprendentemente, due di loro sono pratiche spesso intraprese per migliorare la salute: una dieta vegetariana e un intervento chirurgico per dimagrire.

Le piante non producono vitamina B12. Gli unici alimenti che lo forniscono sono carne, uova, pollame, latticini e altri alimenti di origine animale. I vegetariani e i vegani rigorosi sono ad alto rischio di sviluppare una carenza di vitamina B12 se non mangiano cereali arricchiti con la vitamina o assumono un integratore vitaminico. Le persone che hanno subito un intervento chirurgico per la perdita di peso hanno anche maggiori probabilità di essere a basso contenuto di vitamina B12 perché l’operazione interferisce con la capacità del corpo di estrarre la vitamina B12 dal cibo.

Le condizioni che interferiscono con l’assorbimento dei nutrienti, come la celiachia o il morbo di Crohn, possono causare problemi alla vitamina B12. Lo stesso vale per l’uso di farmaci contro il bruciore di stomaco comunemente prescritti, che riducono la produzione di acido nello stomaco (l’acido è necessario per assorbire la vitamina B12). La condizione è più probabile che si verifichi nelle persone anziane a causa della riduzione della produzione di acido gastrico che spesso si verifica con l’invecchiamento.

Sintomi di carenza di vitamina B12.

La carenza di vitamina B12 può svilupparsi lentamente, facendo apparire i sintomi gradualmente e intensificandosi nel tempo. Può anche attivarsi in tempi relativamente brevi. Data la serie di sintomi che una carenza di vitamina B12 può causare, la condizione può essere trascurata o confusa con qualcos’altro. I sintomi di carenza di vitamina B12 possono includere:

strane sensazioni, intorpidimento o formicolio alle mani, alle gambe o ai piedi
difficoltà a camminare (barcollamento, problemi di equilibrio)
anemia
una lingua gonfia e infiammata
difficoltà a pensare e ragionare (difficoltà cognitive) o perdita di memoria
debolezza
fatica

Mentre un medico esperto può notare i sintomi ed essere in grado di rilevare una carenza di vitamina B12 con un buon colloquio e un esame fisico, è necessario un esame del sangue per confermare la condizione.

È una buona idea chiedere al tuo medico di far controllare il tuo livello di vitamina B12 se sei un vegetariano rigoroso o hai subito un intervento chirurgico per dimagrire o hai una condizione che interferisce con l’assorbimento del cibo.

La diagnosi precoce e il trattamento sono importanti. Se non trattata, la carenza può causare gravi problemi neurologici e malattie del sangue.

Aumentare la tua vitamina B12.

Una grave carenza di vitamina B12 può essere corretta in due modi: colpi settimanali di vitamina B12 o pillole giornaliere di B12 ad alte dosi. Una lieve carenza di vitamina B12 può essere corretta con un multivitaminico standard.

In molte persone è possibile prevenire una carenza di vitamina B12. Se sei un vegetariano o vegano rigoroso, è importante mangiare pane, cereali o altri cereali che sono stati fortificati con vitamina B12 o assumere un integratore quotidiano. Un multivitaminico standard fornisce 6 microgrammi, più che sufficienti per coprire il fabbisogno giornaliero medio del corpo.

Cosa non può fare la vitamina B12.

Internet è pieno di articoli che lodano l’uso della vitamina B12 per prevenire il morbo di Alzheimer, malattie cardiache e altre condizioni croniche o invertire infertilità, stanchezza, eczema e una lunga lista di altri problemi di salute. La maggior parte si basa su prove scarse o errate.

Prendi il morbo di Alzheimer come esempio. Sebbene esista una relazione tra bassi livelli di vitamina B12 e declino cognitivo, gli studi clinici, compresi quelli che coinvolgono persone con malattia di Alzheimer, non hanno mostrato un miglioramento della funzione cognitiva, nemmeno dosi di vitamina fino a 1000 microgrammi.

3 COMMENTS

Comments are closed.