Infermieri e Anziani: ecco come vi assistiamo all'insegna della buona salute.
Pubblicità

Gerontofilia: cos’è? Cosa vuol dire? Come si può riconoscerla? Tutto su questa parafilia poco conosciuta.

Con il termine Gerontofilia si intende una condizione della sfera sessuale della famiglia delle parafilie.

Significato ed etimologia del termine.

Come spiega wikipedia.it, il termine deriva dal greco geron (anziano) e philia (amore, affinità).

Con il termine Gerontofilia si intende l’attrazione sessuale specifica che porta un soggetto a desiderare carnalmente un altro di molti anni più anziano.

Caratteristiche.

Questa attrazione ha carattere di esclusività, ovvero il soggetto desidera esclusivamente persone di molti anni più anziane.

L’attrazione coinvolge generalmente persone in età avanzata, over 65.

Diagnosi.

La parafilia non ha riscontro nel nell’ICD. Questo anche a causa del fatto che al netto dei retaggi culturali, la Gerontofilia non può e non deve essere classificata come patologia a meno che non arrivi a violare leggi specifiche.

In caso di risvolti forensi, come ad esempio i reati sessuali, si può ricorrere alla diagnosi “Disturbo Parafiliaco non specificato” del DSM V.

Leggi anche:

Parafilie: viaggio nei disturbi parafilici.