histats.com
sabato, Maggio 15, 2021
Pubblicità
HomePazientiPatologieFimosi: tutto quello che dovresti sapere su questo problemino.

Fimosi: tutto quello che dovresti sapere su questo problemino.

Tutto quello che dovresti sapere sulla fimosi: un “problemino” che colpisce il pene e che mette fortemente a disagio l’uomo.

La fimosi è una condizione in cui il prepuzio non può essere ritirato (tirato indietro) intorno alla punta del pene. Un prepuzio stretto è comune nei maschietti che non sono circoncisi, ma di solito smette di essere un problema all’età di 3 anni.

La fimosi può manifestarsi naturalmente o essere il risultato di cicatrici. I ragazzi giovani potrebbero non aver bisogno di cure per la fimosi a meno che non renda difficile la minzione o causi altri sintomi. Man mano che questi ragazzi crescono, la necessità di cure può aumentare.

Sintomi.

Il sintomo principale della fimosi è l’incapacità di ritrarre il prepuzio all’età di 3 anni. Il prepuzio di solito si allenta nel tempo, ma questo processo può richiedere più tempo in alcuni ragazzi. Verso i 17 anni, un ragazzo dovrebbe essere in grado di ritrarre facilmente il prepuzio.

Un altro sintomo comune di fimosi è un gonfiore del prepuzio durante la minzione.

Cause.

La fimosi può verificarsi naturalmente. Non è chiaro il motivo per cui si verifica in alcuni ragazzi ma non in altri. La condizione può verificarsi anche se il prepuzio viene ritirato con forza prima che sia pronto. Questo può danneggiare la pelle e causare cicatrici, rendendo più difficile ritrarre il prepuzio in seguito.

L’infiammazione o un’infezione del prepuzio o della testa del pene (glande) può causare fimosi nei ragazzi o negli uomini. La balanite è un’infiammazione del glande. A volte è il risultato di una scarsa igiene o di un’infezione del prepuzio.

Una delle infezioni che possono portare alla balanite è chiamata lichen sclerosus. È una condizione della pelle che può essere innescata da una risposta immunitaria anormale o da uno squilibrio ormonale. I sintomi possono includere macchie bianche o macchie sul prepuzio. La pelle può diventare pruriginosa e facilmente lacerata.

Quando chiedere aiuto?

Alcuni casi di fimosi possono non essere trattati, soprattutto tra i ragazzi. Puoi aspettare per vedere se il problema si risolve da solo quando tuo figlio invecchia se non ci sono sintomi o complicazioni.

Se la fimosi interferisce con erezioni sane o minzione, o se ci sono altri sintomi, tuo figlio dovrebbe consultare un medico.

Anche le infezioni ricorrenti del glande o del prepuzio dovrebbero essere valutate da un medico. I segni di un’infezione possono includere:

  • cambiamenti nel colore del glande o del prepuzio;
  • la presenza di macchie o eruzioni cutanee;
  • dolore;
  • prurito;
  • rigonfiamento.

Trattamento per la fimosi.

Un esame fisico e una revisione dei sintomi di tuo figlio di solito sono sufficienti per diagnosticare la fimosi o una condizione sottostante, come la balanite.

Il trattamento della balanite o di un altro tipo di infezione di solito inizia con un tampone del prepuzio da studiare in laboratorio. Un’infezione batterica richiederà antibiotici, mentre un’infezione fungina può richiedere unguenti antifungini.

Se non ci sono infezioni o altre malattie che causano la fimosi e sembra che il prepuzio stretto sia semplicemente uno sviluppo naturale, potrebbero essere disponibili diverse opzioni di trattamento. A seconda della gravità della condizione, una leggera retrazione quotidiana può essere sufficiente per trattare il problema. Un unguento steroideo topico può essere utilizzato per ammorbidire il prepuzio e facilitare la retrazione. L’unguento viene massaggiato nell’area intorno al glande e al prepuzio due volte al giorno per diverse settimane.

In casi più gravi, può essere necessaria la circoncisione o una procedura chirurgica simile. La circoncisione è la rimozione dell’intero prepuzio. È anche possibile la rimozione chirurgica di una parte del prepuzio. Mentre la circoncisione viene solitamente eseguita durante l’infanzia, l’intervento chirurgico può essere eseguito su un maschio di qualsiasi età.

La circoncisione può anche essere necessaria se tuo figlio soffre di balaniti ricorrenti, infezioni del tratto urinario o altre infezioni.

Fimosi contro Parafimosi.

Una condizione chiamata parafimosi può anche verificarsi quando il prepuzio viene ritirato, ma non può essere riportato nella sua posizione normale. Ciò potrebbe richiedere cure mediche di emergenza. Una complicazione della parafimosi è una riduzione del flusso sanguigno all’estremità del pene.

Le opzioni di trattamento per la parafimosi sono simili a quelle per la fimosi. Lubrificare il glande e il prepuzio può aiutare a far scorrere il prepuzio verso l’alto. Prima di provare questo trattamento a casa, dovresti discuterne con un medico. Chiedi al medico di consigliare marche e tipi di unguenti o lozioni che sono sicuri. Se la parafimosi continua per diverse ore, si verificano cambiamenti di colore o c’è dolore, è necessario ottenere immediatamente una valutazione medica.

La circoncisione o la circoncisione parziale possono eliminare le preoccupazioni della retrazione del prepuzio. Assicurati di discutere i rischi e i benefici di questa procedura con un medico. Essere incirconcisi mette un uomo a maggior rischio di contrarre l’HIV e altre infezioni.

Prognosi.

Se la retrazione quotidiana è sufficiente per allentare il prepuzio, tirarlo indietro delicatamente durante il bagno o la minzione dovrebbe essere sufficiente per mantenere il pene da eventuali complicazioni legate all’igiene.

La fimosi può essere una condizione grave e dolorosa. Tuttavia, è curabile e i risultati sono generalmente molto buoni. La chiave è consultare un medico quando i sintomi diventano evidenti.

Dovresti anche ricordare che ogni bambino si sviluppa a una velocità diversa e in molti modi sottilmente diversi. Se un figlio ha la fimosi, non c’è motivo di pensare che un altro avrà la stessa condizione.

Leggi anche:

Pene: anatomia dell’organo riproduttivo e sessuale maschile.

Redazione AssoCareNews.it
Redazione AssoCareNews.it
Redazione di AssoCareNews.it
RELATED ARTICLES

3 Commenti

Comments are closed.

Novità

© 2021 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2021 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Felice La Riccia, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Michelarcangelo Orlando, Francesca Ricci, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Puglia: Via Renato Guttuso, 4 – Rignano Garganico (FG) – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394