histats.com
sabato, Gennaio 29, 2022
HomePazientiPatologieEnfisema Polmonare: cause, sintomi e rimedi.

Enfisema Polmonare: cause, sintomi e rimedi.

Pubblicità

Oggi parliamo di Enfisema Polmonare. Da cosa è provocato? Quali sono i sintomi? Come si gestisce? Scopriamolo assieme.

L’Enfisema Polmonare è una condizione seria che causa mancanza di respiro. Nelle persone affetti da questa patologia le sacche d’aria nei polmoni (alveoli) sono danneggiate.

Nel tempo, le pareti interne delle sacche d’aria si indeboliscono e si rompono, creando spazi d’aria più grandi invece di molti piccoli. Ciò riduce la superficie dei polmoni e, a sua volta, la quantità di ossigeno che raggiunge il flusso sanguigno.

Quando espiri, gli alveoli danneggiati non funzionano correttamente e l’aria vecchia rimane intrappolata, non lasciando spazio all’ingresso di aria fresca e ricca di ossigeno.

La maggior parte delle persone con enfisema soffre anche di bronchite cronica. La bronchite cronica è un’infiammazione dei tubi che trasportano l’aria ai polmoni (tubi bronchiali), che porta a una tosse persistente.

L’enfisema e la bronchite cronica sono due condizioni che costituiscono la broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO). Il fumo è la principale causa di questa patologia. Il trattamento può rallentare la progressione della BPCO, ma non può invertire il danno.

Sintomi.

Puoi avere l’enfisema per molti anni senza notare alcun segno o sintomo. Il sintomo principale dell’enfisema è la mancanza di respiro, che di solito inizia gradualmente.

Puoi iniziare a evitare attività che ti fanno mancare il fiato, quindi il sintomo non diventa un problema finché non inizia a interferire con le attività quotidiane.

L’enfisema alla fine causa mancanza di respiro anche mentre sei a riposo.

Quando è opportuno contattare il Medico di fiducia?

Rivolgiti al medico se soffri di mancanza di respiro inspiegabile per diversi mesi, soprattutto se sta peggiorando o interferisce con le tue attività quotidiane. Non ignorarlo dicendoti che è perché stai invecchiando o sei fuori forma.

Rivolgersi immediatamente a un medico se:

  • sei così a corto di fiato che non puoi salire le scale;
  • le tue labbra o le tue unghie diventano blu o grigie per lo sforzo;
  • non sei mentalmente vigile.

Cause.

La causa principale dell’enfisema è l’esposizione a lungo termine a sostanze irritanti presenti nell’aria, tra cui:

  • fumo di tabacco;
  • fumo di marijuana;
  • inquinamento dell’aria;
  • fumi e polveri chimiche.

Raramente, l’enfisema è causato da una carenza ereditaria di una proteina che protegge le strutture elastiche dei polmoni. Si chiama enfisema da carenza di alfa-1-antitripsina.

Fattori di rischio.

I fattori che aumentano il rischio di sviluppare enfisema includono:

Fumo. È più probabile che l’enfisema si sviluppi nei fumatori di sigarette, ma anche i fumatori di sigari e pipa sono sensibili. Il rischio per tutti i tipi di fumatori aumenta con il numero di anni e la quantità di tabacco fumato.

Età. Sebbene il danno polmonare che si verifica nell’enfisema si sviluppi gradualmente, la maggior parte delle persone con enfisema correlato al tabacco inizia a manifestare i sintomi della malattia tra i 40 ei 60 anni.

Esposizione al fumo passivo. Il fumo passivo, noto anche come fumo di tabacco passivo o ambientale, è il fumo che inavvertitamente inali dalla sigaretta, dalla pipa o dal sigaro di qualcun altro. Stare vicino al fumo passivo aumenta il rischio di enfisema.

Esposizione professionale a fumi o polvere. Se respiri i fumi di alcune sostanze chimiche o la polvere di cereali, cotone, legno o prodotti minerari, è più probabile che tu sviluppi l’enfisema. Questo rischio è ancora maggiore se fumi.

Esposizione all’inquinamento interno ed esterno. Respirare inquinanti interni, come i fumi del combustibile per riscaldamento, così come gli inquinanti esterni, ad esempio gli scarichi delle auto, aumenta il rischio di enfisema.

Complicanze.

Le persone che hanno l’Enfisema Polmonare hanno anche maggiori probabilità di sviluppare:

  • Polmone collassato (pneumotorace). Un polmone collassato può essere pericoloso per la vita nelle persone che hanno un enfisema grave, perché la funzione dei loro polmoni è già così compromessa. Questo è raro ma grave quando si verifica.
  • Problemi di cuore. L’enfisema può aumentare la pressione nelle arterie che collegano cuore e polmoni. Ciò può causare una condizione chiamata cuore polmonare, in cui una sezione del cuore si espande e si indebolisce.
  • Grandi fori nei polmoni (bolle). Alcune persone con enfisema sviluppano spazi vuoti nei polmoni chiamati bolle. Possono essere grandi quanto la metà del polmone. Oltre a ridurre la quantità di spazio disponibile per l’espansione del polmone, le bolle giganti possono aumentare il rischio di pneumotorace.

Prevenzione.

Per prevenire l’enfisema, non fumare ed evitare di respirare il fumo passivo. Indossa una maschera per proteggere i polmoni se lavori con esalazioni chimiche o polvere.

Leggi anche:

Bronchite: cos’è, segni e sintomi, diagnosi e farmaci.

Assistenza Infermieristica a Paziente con Broncopneumopatia Cronica Ostruttiva (BPCO).

Redazione AssoCareNews.it
Redazione di AssoCareNews.it
RELATED ARTICLES

1 commento

Comments are closed.

Novità

© 2021 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2021 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Felice La Riccia, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Michelarcangelo Orlando, Francesca Ricci, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Puglia: Via Renato Guttuso, 4 – Rignano Garganico (FG) – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394