Obesità infantile: fenomeno dilagante!
Obesità infantile: fenomeno dilagante!
Pubblicità

Lanciata a Bari la manifestazione “Obesity day” per sensibilizzare la popolazione sui rischi dell’obesità a qualsivoglia età.

L’11 ottobre 2019 ricorre l’Obesity Day. Il Dipartimento di Prevenzione dell’ASL Bari ha lanciato una campagna di sensibilizzazione per la prevenzione dell’obesità e del sovrappeso attraverso la valutazione gratuita dello stato nutrizionale e composizione corporea.

Secondo l’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità), l’obesità rappresenta uno dei maggiori problemi di salute pubblica a livello mondiale, sia perché la sua prevalenza è in costante e preoccupante aumento non solo nei Paesi occidentali ma anche in quelli a basso-medio reddito, sia perché è un importante fattore di rischio per varie malattie croniche, quali diabete mellito di tipo 2, malattie cardiovascolari e tumori.

In Italia circa il 46% della popolazione di 18 anni è in eccesso di peso (36% in sovrappeso, 10% obeso), quindi una persona su 3 è in sovrappeso e una su 10 è obesa.

Dati ancora più preoccupanti sono quelli che riguardano i bambini italiani: il 21% sono in sovrappeso e il 9% sono obesi.

Nel nostro Paese, sono sempre più diffuse abitudini alimentari scorrette che unite alla scarsa attività fisica, stanno portando ad un aumento dei fenomeni di sovrappeso ed obesità.

La mission dell’Obesity Day promossa dal Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione di Bari è quella di promuovere una corretta informazione e sensibilizzare la popolazione alla tematica.