histats.com
giovedì, Settembre 23, 2021
Pubblicità
HomePazientiPatologieIpertiroidismo. Patologia della Tiroide che può scatenare il Morbo di Graves.

Ipertiroidismo. Patologia della Tiroide che può scatenare il Morbo di Graves.

Cos’è l’Ipertiroidismo? Si tratta di una patologia della Tiroide abbastanza diffusa in tutto il mondo che può scatenare il Morbo di Graves.

L’ipertiroidismo è una condizione della tiroide. Si tratta di una piccola ghiandola a forma di farfalla situata nella parte anteriore del collo. Produce tetraiodotironina (T4) e triiodotironina (T3), due ormoni primari che controllano il modo in cui le cellule utilizzano l’energia. La tua ghiandola tiroidea regola il tuo metabolismo attraverso il rilascio di questi ormoni.

L’ipertiroidismo si verifica quando la tiroide produce troppo T4, T3 o entrambi. La diagnosi di tiroide iperattiva e il trattamento della causa sottostante possono alleviare i sintomi e prevenire complicazioni.

Cause dell’Ipertiroidismo.

Una varietà di condizioni può causare ipertiroidismo. La malattia di Graves, una malattia autoimmune, è la causa più comune di ipertiroidismo. Fa sì che gli anticorpi stimolino la tiroide a secernere troppo ormone.

Tale morbo si verifica più spesso nelle donne che negli uomini. Tende a funzionare nelle famiglie, il che suggerisce un legame genetico. Dovresti informare il tuo medico se i tuoi parenti hanno avuto la condizione.

Altre cause di ipertiroidismo includono:

  • iodio in eccesso, un ingrediente chiave in T4 e T3;
  • tiroidite, o infiammazione della tiroide, che causa la fuoriuscita di T4 e T3 dalla ghiandolaM
  • tumori delle ovaie o dei testicoli;
  • tumori benigni della tiroide o della ghiandola pituitaria;
  • grandi quantità di tetraiodotironina assunta attraverso integratori alimentari o farmaci.

Sintomi.

Elevate quantità di T4, T3 o entrambi possono causare un tasso metabolico eccessivamente alto. Questo è chiamato stato ipermetabolico. Quando sei in uno stato ipermetabolico, potresti avvertire un battito cardiaco accelerato, pressione sanguigna elevata e tremori alle mani. Potresti anche sudare molto e sviluppare una bassa tolleranza al calore. L’ipertiroidismo può causare movimenti intestinali più frequenti, perdita di peso e, nelle donne, cicli mestruali irregolari.

Visibilmente, la ghiandola tiroidea stessa può gonfiarsi in un gozzo, che può essere simmetrico o unilaterale. I tuoi occhi possono anche apparire abbastanza prominenti, che è un segno di esoftalmo, una condizione correlata alla malattia di Graves.

Altri sintomi di ipertiroidismo includono:

  • aumento dell’appetito;
  • nervosismo;
  • irrequietezza;
  • incapacità di concentrarsi;
  • debolezza;
  • battito cardiaco irregolare;
  • difficoltà a dormire;
  • capelli fini e fragili;
  • prurito;
  • la perdita di capelli;
  • nausea e vomito;
  • sviluppo del seno negli uomini.

I seguenti sintomi richiedono cure mediche immediate:

  • vertigini;
  • fiato corto;
  • perdita di conoscenza;
  • battito cardiaco veloce e irregolare.

L’ipertiroidismo può anche causare fibrillazione atriale, una pericolosa aritmia che può portare a ictus e insufficienza cardiaca congestizia.

Diagnosi.

Il primo passo nella diagnosi è ottenere una storia medica completa e un esame fisico. Questo può rivelare questi segni comuni di ipertiroidismo:

perdita di peso
polso rapido
pressione sanguigna elevata
occhi sporgenti
ghiandola tiroidea ingrossata
Altri test possono essere eseguiti per valutare ulteriormente la diagnosi. Questi includono:

Test del colesterolo.

Il medico potrebbe aver bisogno di controllare i livelli di colesterolo. Il colesterolo basso può essere un segno di un tasso metabolico elevato, in cui il tuo corpo brucia rapidamente attraverso il colesterolo.

Dosaggio T4, T4 libero, T3.

Questi test misurano la quantità di ormone tiroideo (T4 e T3) nel sangue.

Test di livello dell’ormone stimolante la tiroide
L’ormone stimolante la tiroide (TSH) è un ormone della ghiandola pituitaria che stimola la ghiandola tiroidea a produrre ormoni. Quando i livelli di ormone tiroideo sono normali o alti, il tuo TSH dovrebbe essere più basso. Un TSH anormalmente basso può essere il primo segno di ipertiroidismo.

Test dei trigliceridi.

Potrebbe essere testato anche il livello di trigliceridi. Simile al colesterolo basso, i trigliceridi bassi possono essere un segno di un tasso metabolico elevato.

Scansione e assorbimento della tiroide.

Ciò consente al medico di vedere se la tua tiroide è iperattiva. In particolare, può rivelare se l’intera tiroide o solo una singola area della ghiandola sta causando l’iperattività.

Ultrasuoni.

Gli ultrasuoni possono misurare le dimensioni dell’intera ghiandola tiroidea, così come le masse al suo interno. I medici possono anche utilizzare gli ultrasuoni per determinare se una massa è solida o cistica.

Scansioni TC o MRI.

Una TC o una risonanza magnetica possono mostrare se è presente un tumore ipofisario che causa la condizione.

Trattamenti.

Farmaci.

I farmaci antitiroidei, come il metimazolo (Tapazole), impediscono alla tiroide di produrre ormoni. Sono un trattamento comune.

Iodio radioattivo.

Lo iodio radioattivo viene somministrato a oltre il 70% degli adulti statunitensi con ipertiroidismo, secondo l’American Thyroid Association. Distrugge efficacemente le cellule che producono ormoni.

Gli effetti collaterali comuni includono secchezza delle fauci, secchezza degli occhi, mal di gola e alterazioni del gusto. Potrebbe essere necessario prendere precauzioni per un breve periodo dopo il trattamento per evitare che le radiazioni si diffondano ad altri.

Chirurgia.

Una sezione o tutta la ghiandola tiroidea può essere rimossa chirurgicamente. Dovrai quindi assumere integratori di ormoni tiroidei per prevenire l’ipotiroidismo, che si verifica quando hai una tiroide ipoattiva che secerne troppo poco ormone. Inoltre, i beta-bloccanti come il propranololo possono aiutare a controllare il polso rapido, la sudorazione, l’ansia e l’ipertensione. La maggior parte delle persone risponde bene a questo trattamento.

Cosa fare per ridurre i sintomi.

Una dieta corretta, con particolare attenzione al calcio e al sodio, è importante, soprattutto per prevenire l’ipertiroidismo. Collabora con il tuo medico per creare linee guida sane per la tua dieta, integratori alimentari ed esercizio fisico.

L’ipertiroidismo può anche indebolire e assottigliare le ossa, il che può portare all’osteoporosi. L’assunzione di integratori di vitamina D e calcio durante e dopo il trattamento può aiutare a rafforzare le ossa. Il medico può dirti quanta vitamina D e calcio assumere ogni giorno. Ulteriori informazioni sui benefici per la salute della vitamina D.

In prospettiva.

Il medico può indirizzarti a un endocrinologo, specializzato nel trattamento dei sistemi ormonali corporei. Lo stress o le infezioni possono causare tempeste tiroidee. La tempesta tiroidea si verifica quando viene rilasciata una grande quantità di ormone tiroideo e si traduce in un improvviso peggioramento dei sintomi. Il trattamento è importante per prevenire la tempesta tiroidea, la tireotossicosi e altre complicazioni.

Le prospettive a lungo termine per l’ipertiroidismo dipendono dalla sua causa. Alcune cause possono scomparire senza trattamento.

Altri, come il morbo di Graves, peggiorano nel tempo senza trattamento. Le complicazioni del morbo di Graves possono essere pericolose per la vita e influire sulla qualità della vita a lungo termine. La diagnosi precoce e il trattamento dei sintomi migliorano le prospettive a lungo termine.

Leggi anche:

Ipotiroidismo: una sindrome patologica della Tiroide che determina uno squilibrio nell’organismo.

Le patologie della tiroide: valutazioni e classificazione. Anatomia e fisiologia.

Redazione AssoCareNews.it
Redazione di AssoCareNews.it
RELATED ARTICLES

1 commento

Comments are closed.

Novità

© 2021 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2021 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Felice La Riccia, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Michelarcangelo Orlando, Francesca Ricci, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Puglia: Via Renato Guttuso, 4 – Rignano Garganico (FG) – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394