Pubblicità

I fermenti lattici o probiotici sono batteri vivi e lieviti che fanno bene al Corpo Umano e in special modo al sistema digerente.

Di solito pensiamo ai germi che causano malattie, ma il nostro corpo è pieno anche di batteri buoni. I fermenti lattici o probiotici sono spesso chiamati batteri “buoni” o “utili”, perché aiutano a mantenere sano il tuo intestino.

Puoi trovare i probiotici negli integratori e in alcuni alimenti, come lo yogurt. I medici spesso suggeriscono loro di aiutare con problemi digestivi.

Come funzionano?

I ricercatori stanno cercando di capire esattamente come funzionano i probiotici.

Alcuni dei modi in cui possono mantenerti in salute:

  • quando si perdono batteri “buoni” nel corpo, ad esempio dopo aver assunto antibiotici, i probiotici possono aiutare a sostituirli;
  • possono aiutare a bilanciare i batteri “buoni” e “cattivi” per mantenere il tuo corpo a lavorare come dovrebbe.

Tipi di probiotici.

Molti tipi di batteri sono classificati come probiotici. Hanno tutti vantaggi diversi, ma la maggior parte proviene da due gruppi. Chiedi al tuo medico quale potrebbe aiutarti meglio.

Lactobacillus. Questo potrebbe essere il probiotico più comune. È quello che troverai nello yogurt e in altri cibi fermentati. Vari ceppi possono aiutare con la diarrea e possono aiutare le persone che non possono digerire il lattosio, lo zucchero nel latte.

Bifidobacterium. Puoi trovarlo in alcuni latticini. Può aiutare ad alleviare i sintomi della sindrome dell’intestino irritabile (IBS) e alcune altre condizioni.

Saccharomyces boulardii è un lievito presente nei probiotici. Sembra che aiuti a combattere la diarrea e altri problemi digestivi.

Cosa fanno?

Tra le altre cose, i probiotici aiutano a inviare il cibo attraverso l’intestino influenzando i nervi che controllano il movimento intestinale. I ricercatori stanno ancora cercando di capire quali sono i migliori per determinati problemi di salute. Alcune condizioni comuni che trattano sono:

  • Sindrome dell’intestino irritabile;
  • Malattia infiammatoria intestinale (IBD);
  • Diarrea infettiva (causata da virus, batteri o parassiti);
  • Diarrea causata da antibiotici.

Ci sono anche alcune ricerche che dimostrano che sono utili per problemi in altre parti del tuo corpo.

Ad esempio, alcune persone dicono di aver aiutato con:

  • condizioni patologiche della pelle, come l’eczema;
  • salute dei sistemi urinario;
  • salute di pene e vagina;
  • prevenzione delle allergie e dei raffreddori;
  • igiene orale.

Come si usano.

La FDA regola i probiotici come i cibi, non come i farmaci. A differenza delle aziende farmaceutiche, i produttori di integratori probiotici non devono dimostrare che i loro prodotti sono sicuri o che funzionano.

Chiedi al tuo medico se prendere i probiotici è una buona idea per te. In generale, si ritiene che gli alimenti e gli integratori probiotici siano sicuri per la maggior parte delle persone, anche se alcune persone con problemi del sistema immunitario o altre gravi condizioni di salute non dovrebbero assumerli.

In alcuni casi, effetti collaterali lievi potrebbero includere mal di stomaco, diarrea, gas e gonfiore per i primi due giorni dopo aver iniziato a prenderli. Possono anche scatenare reazioni allergiche.

Smetti pertanto di prenderli e parla con il tuo medico se hai problemi o eventi avversi.

3 COMMENTS

Comments are closed.