histats.com

Farmaci inibitori del TNF o del IL-1.

Farmaci inibitori del TNF o del IL-1.

Farmaci inibitori del TNF o del IL-1: cosa sono? quali sono? quali effetti collaterali?

I farmaci inibitori del TNF-alfa o del IL-1, agiscono bloccandolo selettivamente le due citochine che rappresentano due dei mediatori essenziali del processo infiammatorio. Si possono usare da soli o in associazione al metotrexato e sono efficaci nella maggior parte dei pazienti.

Tali farmaci appartengono al gruppo dei farmaci chiamati farmaci biologici.

Il loro effetto è piuttosto rapido e la loro sicurezza è buona, almeno in un trattamento che dura pochi anni. Non ne sono ancora stati stabiliti i potenziali effetti collaterali se usati a lungo termine.

A seguire una breve descrizione di alcuni di questi farmaci:

Etanercept
È un bloccante del recettore del TNF.

Dosaggio/modalità di somministrazione:
iniezione sottocutanea settimanale (0,8 mg/kg – massimo 50 mg – /settimana) o due volte a settimana (0,4 mg/kg – massimo 25 mg – 2 volte a settimana).

Effetti collaterali:
reazioni locali (chiazze rosse, prurito, gonfiore) nel sito di iniezione.

Infliximab
È un anticorpo monoclonale chimerico.

Dosaggio/modalità di somministrazione:
per via endovenosa in una struttura ospedaliera ogni 8 settimane (6 mg/kg ad ogni infusione) e in associazione con metotrexato per ridurrne gli effetti collaterali.

Effetti collaterali:
reazioni allergiche lievi (fiato corto, sfoghi cutanei rossi, prurito) e gravi con ipotensione e rischio di shock.

Adalimumab
È un anticorpo monoclonale umano.

Dosaggio/modalità di somministrazione:
iniezione sottocutanea ogni 2 settimane (24 mg/metro quadro a iniezione fino a un massimo di 40 mg a iniezione), in associazione al metotrexato.

Effetti collaterali:
reazioni locali (chiazze rosse, prurito, gonfiore) nel sito di iniezione.

Abatacept
È un farmaco con meccanismo di azione diretta contro una molecola (CTL4Ig) importante per l’attivazione dei linfociti T.

Dosaggio/modalità di somministrazione:
per via endovenosa in una struttura ospedaliera, mensilmente (6 mg/kg ad ogni infusione) e in associazione a metotrexato per ridurne i suoi effetti collaterali.

Effetti collaterali:
Non osservati.

Anakinra
È una versione ricombinante di una molecola naturale (antagonista recettoriale IL-1) che interferisce con l’azione dell’IL-1 per inibire il processo infiammatorio.

Dosaggio/modalità di somministrazione:
Iniezione sottocute giornaliera (da 1 a 2 mg/kg, fino a 5 mg/kg, raramente più di 100 mg al giorno).

Effetti collaterali:
reazioni locali (chiazze rosse, prurito, gonfiore) nel sito di iniezione, infezioni gravi, alcuni casi di epatite, alcuni casi di sindrome da attivazione dei macrofagi in pazienti con AIG sistemica.

Tocilizumab
È un anticorpo monoclonale specifico per il recettore dell’interleuchina 6 (IL6).

Dosaggio/modalità di somministrazione:
per via endovenosa nelle strutture ospedaliere, nella forma sistemica somministrato ogni 15 giorni (8 mg/kg nei bambini di peso > 30 kg o 12 mg/kg nei bambini di peso < 30 kg) di solito in associazione a metotrexato o a corticosteroidi, nella forma non sistemica con decorso poliarticolare somministrato ogni 4 settimane (8 mg/kg nei bambini con peso > 30 kg o 10 mg/kg nei bambini con peso < 30 kg).

Effetti collaterali:
reazioni allergiche generiche, rare infezioni gravi, alcuni casi di epatite, alcuni casi di sindrome da attivazione dei macrofagi nella forma sistemica, anomalie negli enzimi epatici (transaminasi), diminuzione dei globuli bianchi/piastrine/neutrofili, alterazioni lipidiche.

Dott.ssa Lorisa Katra

Infermiera AUSL Modena, Ex studente AOU Careggi, Social Media Manager di AssoCareNews.it. Forte sostenitrice della relazione e della comunicazione. Curiosità, gentilezza e passione per il cambiamento sono miei punti cardine. Quando svesto la casacca non esiste dolce che non possa preparare.

© 2019-2020 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2019 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Bologna.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Giulia De Francesco, Giovanni Maria Scupola, Ivan Santoro, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Emilia Romagna: Viale Spadolini, 13 – Ravenna – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394