histats.com
domenica, Novembre 28, 2021
Pubblicità
HomePazientiFarmaciAugmentin®: ecco indicazioni, effetti collaterali, uso in gravidanza e durante l'allattamento dell'Amoxicillina-Acido...

Augmentin®: ecco indicazioni, effetti collaterali, uso in gravidanza e durante l’allattamento dell’Amoxicillina-Acido Clavulanico.

Cosa sai sull’Augmentin? Indicazioni, uso in gravidanza e allattamento ed effetti collaterali dell’Amoxicillina + Acido Clavulanico.

L’Augmentin® è un farmaco antibiotico basato su due principi attivi: Amoxicillina + Acido clavulanico. Esso appartiene al gruppo terapeutico degli Antimicrobici generali per uso sistemico-penicilline ad ampio spettro. Vediamo a cosa serve e da chi può essere assunto.

L’Augmentin® è indicato prevalentemente nel trattamento delle malattie infettive sostenute da microorganismi sensibili alla Amoxicillina.

Più nello specifico è indicato per:

  • polmoniti di comunità;
  • sinusiti batteriche;
  • cistiti;
  • pielonefriti;
  • infezioni dei tessuti molli e della pelle;
  • osteomieliti;
  • otiti.

Va precisato che queste patologie rappresentano solo alcune di quelle per le quali potrebbe essere indicato l’uso di Augmentin®.

Come agisce l’Augmentin®?

L’Augmentin®, come dicevamo, è un farmaco composto da due principi attivi:

  • un antibiotico appartenente alla classe delle penicilline semi-sintetiche e più precisamente delle amino-penicilline (amoxicillina);
  • un inibitore naturale delle beta lattamasi (acido clavulanico).

E’ risaputo che l’Amoxicillina pur esplicando un’ottima azione terapeutica ad ampio spettro (attraverso l’inibizione della reazione di transpeptidazione e quindi la formazione del peptidoglicano, principale componente della parete batterica), risulta piuttosto sensibile all’azione delle beta lattamasi.

Tali enzimi, normalmente espressi dalle cellule batteriche come meccanismo di resistenza agli Antibiotici, sono in grado di legarsi all’Amoxicillina aprendo l’anello betalattamico e neutralizzando l’attività terapeutica dell’antibiotico.

Per cui in Augmentin®:

  • L’Acido clavulanico può legare le beta lattamasi mediante legami covalenti (in questo modo inattiva l’azione di antibiotico-resistenza).
  • L’Amoxicillina può inibire la formazione di cross-linking (ovvero ridurre la stabilità della parete batterica e facilitare la lisi del microrganismo patogeno per shock osmotico).

Da precisare che tutte e due i principi attivi risultato molto stabili in soluzioni acquose, sono pertanto sicuri sotto l’aspetto farmacocinetico. Anche per questo assumendoli in un unico farmaco non si sono notate mutazioni rispetto le proprietà terapeutiche dello stesso.

Avvertenze: fate attenzione!

Vi consigliamo sempre di assume Augmentin® sotto stretto controllo Medico, che può prescrivere il farmaco dopo aver verificato la natura dell’infezione e la sensibilità del micro-organismo che l’ha generata all’Amoxicillina.

Utilizzare in modo inadeguato Augmentin® potrebbe portare alla cosiddetta antibiotico-resistenza, ovvero determinare la comparsa di microrganismi multi-farmaco resistenti, su cui questa terapia non funzionerebbe.

Va da sé pensare che soggetti allergici o sensibili ad uno dei due o a tutte e due i principi attivi non devono assumere Augmentin®.

In ogni modo prima dell’assunzione dovrebbero interpellare obbligatoriamente il proprio Medico, con cui valutare i rapporti costi-benefici derivanti dalla terapia antibiotica con Augmentin®.

Il Medico, a sua volta, deve periodicamente controllare lo stato di funzionalità del Fegato e dei Reni dell’utente sottoposto a terapia con Augmentin®. Lo stesso deve sospenderlo a seguito della comparsa di effetti collaterali indesiderati nel beve, medio e lungo periodo.

Somministrazione cauta in Pazienti affetti da Fenilchetonuria.

L’Augmentin® per sospensione orale, contendendo aspartame (e quindi fenilalanina) può essere lesivo in Pazienti affetti da Fenilchetonuria.

Gravidanza e allattamento.

L’assenza di trial clinici in grado di testare sull’uomo la sicurezza per il feto dell’acido clavulanico e dell’amoxicillina, non consentono di utilizzare liberamente augmentindurante la gravidanza. L’uso di questo medicinale quindi sarebbe indicato esclusivamente nei casi di reale necessità e sotto stretto controllo medico specialistico. L’assunzione di augmentin durante l’allattamento al seno è invece controindicata vista la tendenza che presenta l’antibiotico ad accumularsi nel latte materno.

Interazioni tra Augmentin e altre molecole.

E’ stato ribadito che dal punto farmacocinetico l’assunzione di Augmentin® risulta sicura e priva di particolari rischi.

Tuttavia il Paziente deve prestare attenzione all’Augmentin® quando assume in contemporanea altre sostanze farmacologiche:

  • Allopurinolo: soprattutto per la possibilità di sviluppare reazioni allergiche;
  • Probenecid: è uno dei farmaci responsabili dell’aumento delle concentrazioni ematiche e degli effetti collaterali epatici e renali dell’Amoxicillina;
  • Warfarin: farmaco che aumenta sensibilmente il rischio emorragico;
  • Metotrexate: l’Amoxicillina è in grado di incrementare la presenza di farmaco circolante e quindi la sua tossicità;
  • Etanolo e amiloride: che influiscono sull’assorbimento intestinale.

Le Controindicazioni.

L’utilizzo di Augmentin® è controindicato in caso di:

  • pazienti ipersensibili alle penicilline (o agli eccipienti);
  • pazienti ipersensibili alle cefalosporine (o agli eccipienti);
  • infezione da mononucleosi infettiva;
  • patologie epatiche farmaco indotte (iatrogene).

Gli Effetti collaterali.

Molti studi clinici e scientifici hanno dimostrato che l’assunzione di Augmentin® risulta abbastanza tollerata dai Pazienti e priva di effetti collaterali clinicamente rilevanti.

Eppure sono stati notati i classici sintomi gastro-intestinali e potenziali reazioni da ipersensibilità.

Pertanto, chi assume Augmentin® potrebbe imbattersi in:

  • leucopenia;
  • trombocitopenia;
  • vertigini;
  • cefalea;
  • dolore epigastrico;
  • ipertransaminasemia;
  • iperbilirubinemia.

Per fortuna la maggior parte di tali reazioni risultano rare e presenti soprattutto in pazienti predisposti o sottoposti a terapie antibiotiche inadeguate per dosaggi e tempi.

RELATED ARTICLES

2 Commenti

Comments are closed.

Novità

© 2021 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2021 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Felice La Riccia, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Michelarcangelo Orlando, Francesca Ricci, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Puglia: Via Renato Guttuso, 4 – Rignano Garganico (FG) – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394