Pubblicità

Coronavirus: addio a Steven, italiano trasferito in ospedale in Germania. Morire lontani da casa.

Coronavirus: commuove una delle storie dei tanti morti italiani delle ultime ore.

Si chiamava Steven ma non fatevi ingannare dal nome “straniero”: Steven Rovelli era di Cusio, paese del bergamasco.

La provincia più colpita, la sua provincia. Quella dove era nato 31 anni fa.

Aveva solo 31 anni Steven Rovelli. E’ morto dopo poco più di 4 settimane di terapia intensiva nell’ospedale di Lipsia, dopo che era stato trasportato dalla Protezione Civile in Germania dall’ospedale Papa Giovanni XIII.

Nonostante gli sforzi di medici e infermieri, le sue condizioni non erano mai migliorate.

Viveva a Bergamo in settimana per poi ritornare a Cusio nel weekend. Amante di escursioni e giri con la moto da trial, si dedicava anche ad aiutare al ristorante della sua famiglia.