histats.com
giovedì, Giugno 24, 2021
Pubblicità
HomePazientiPatologieAnemia Sideropenica o Sideropenia: cosa comporta la carenza di ferro nel nostro...

Anemia Sideropenica o Sideropenia: cosa comporta la carenza di ferro nel nostro organismo?

Oggi parliamo di Anemia Sideropenica (detta anche Sideropenia). Cosa comporta la carenza di ferro nel corpo umano e come si gestisce?

L’anemia si verifica quando si ha un ridotto livello di emoglobina (HB) nei globuli rossi. L’emoglobina è la proteina dei globuli rossi responsabile del trasporto dell’ossigeno ai tessuti.

L’anemia da carenza di ferro è il tipo più comune di anemia e si verifica quando il tuo corpo non ha abbastanza ferro minerale. Il tuo corpo ha bisogno di ferro per produrre l’emoglobina. Quando non c’è abbastanza ferro nel flusso sanguigno, il resto del tuo corpo non può ricevere la quantità di ossigeno di cui ha bisogno.

Sebbene la condizione possa essere comune, molte persone non sanno di avere anemia da carenza di ferro. È possibile sperimentare i sintomi per anni senza mai conoscerne la causa.

Nelle donne in età fertile, la causa più comune di anemia da carenza di ferro è una perdita di ferro nel sangue dovuta a mestruazioni abbondanti o gravidanza. Una cattiva alimentazione o alcune malattie intestinali che influenzano il modo in cui il corpo assorbe il ferro possono anche causare anemia da carenza di ferro.

I medici normalmente trattano la condizione con integratori di ferro o modifiche alla dieta.

Sintomi dell’anemia da carenza di ferro.

I sintomi dell’anemia da carenza di ferro possono essere inizialmente lievi e potresti non notarli nemmeno. Secondo l’American Society of Hematology (ASH), la maggior parte delle persone non si rende conto di avere una lieve anemia fino a quando non si sottopone a un esame del sangue di routine.

I sintomi dell’anemia da carenza di ferro da moderata a grave includono:

  • stanchezza generale;
  • debolezza;
  • pelle pallida;
  • fiato corto;
  • vertigini;
  • strane voglie di mangiare oggetti che non sono cibo, come terra, ghiaccio o argilla;
  • una sensazione di formicolio o di gattonare alle gambe;
  • gonfiore o dolore alla lingua;
  • mani e piedi freddi;
  • battito cardiaco veloce o irregolare;
  • unghie fragili;
  • mal di testa.

Cause dell’anemia da carenza di ferro.

Secondo l’ASH, la carenza di ferro è la causa più comune di anemia. Ci sono molte ragioni per cui una persona potrebbe diventare carente di ferro. Questi includono:

Assunzione inadeguata di ferro.

Mangiare troppo poco ferro per un lungo periodo di tempo può causare una carenza nel tuo corpo. Alimenti come carne, uova e alcune verdure a foglia verde sono ricchi di ferro. Poiché il ferro è essenziale durante i periodi di rapida crescita e sviluppo, le donne incinte ei bambini piccoli possono aver bisogno di cibi ancora più ricchi di ferro nella loro dieta.

Gravidanza o perdita di sangue a causa delle mestruazioni
Le forti emorragie mestruali e la perdita di sangue durante il parto sono le cause più comuni di anemia da carenza di ferro nelle donne in età fertile.

Emorragia interna.

Alcune condizioni mediche possono causare emorragie interne, che possono portare ad anemia da carenza di ferro. Gli esempi includono un’ulcera allo stomaco, polipi nel colon o nell’intestino o cancro al colon. Anche l’uso regolare di analgesici, come l’aspirina, può causare sanguinamento nello stomaco.

Incapacità di assorbire il ferro.

Alcuni disturbi o interventi chirurgici che colpiscono l’intestino possono anche interferire con il modo in cui il tuo corpo assorbe il ferro. Anche se assumi abbastanza ferro nella tua dieta, la celiachia o un intervento chirurgico intestinale come il bypass gastrico possono limitare la quantità di ferro che il tuo corpo può assorbire.

Endometriosi.

Se una donna ha l’endometriosi, potrebbe avere una forte perdita di sangue che non può vedere perché è nascosta nella zona addominale o pelvica.

Fattori di rischio.

L’anemia è una condizione comune e può verificarsi sia negli uomini che nelle donne di qualsiasi età e di qualsiasi gruppo etnico. Alcune persone possono essere maggiormente a rischio di anemia da carenza di ferro rispetto ad altre, tra cui:

donne in età fertile
donne incinte
persone con diete povere
persone che donano sangue frequentemente
neonati e bambini, specialmente quelli nati prematuramente o che stanno vivendo uno scatto di crescita
vegetariani che non sostituiscono la carne con un altro alimento ricco di ferro

Se sei a rischio di anemia da carenza di ferro, parla con il tuo medico per determinare se gli esami del sangue o i cambiamenti nella dieta potrebbero essere utili.

Come viene diagnosticata.

Un medico può diagnosticare l’anemia con esami del sangue. Questi includono:

Test completo delle cellule del sangue (CBC).

Un esame emocromocitometrico completo (CBC) è solitamente il primo test che un medico utilizzerà. Un CBC misura la quantità di tutti i componenti nel sangue, inclusi:

  • globuli rossi;
  • globuli bianchi;
  • emoglobina;
  • ematocrito;
  • piastrine.

Il CBC fornisce informazioni sul sangue che sono utili per diagnosticare l’anemia da carenza di ferro. Queste informazioni includono:

  • il livello di ematocrito, che è la percentuale del volume sanguigno costituito dai globuli rossi;
  • il livello di emoglobina;
  • la dimensione dei tuoi globuli rossi.

Un intervallo normale dell’ematocrito va dal 34,9 al 44,5% per le donne adulte e dal 38,8 al 50% per gli uomini adulti. L’intervallo normale di emoglobina è compreso tra 12,0 e 15,5 grammi per decilitro per una donna adulta e tra 13,5 e 17,5 grammi per decilitro per un uomo adulto.

Nell’anemia da carenza di ferro, i livelli di ematocrito ed emoglobina sono bassi. Inoltre, i globuli rossi sono generalmente di dimensioni inferiori al normale.

Un test CBC viene spesso eseguito come parte di un esame fisico di routine. È un buon indicatore della salute generale di una persona. Può anche essere eseguito di routine prima di un intervento chirurgico. Questo test è utile per diagnosticare questo tipo di anemia perché la maggior parte delle persone che hanno una carenza di ferro non se ne rende conto.

Altri test.

L’anemia di solito può essere confermata con un test CBC. Il medico potrebbe prescriverti ulteriori esami del sangue per determinare la gravità della tua anemia e aiutare a determinare i trattamenti. Possono anche esaminare il tuo sangue attraverso un microscopio. Questi esami del sangue forniranno informazioni, tra cui:

  • il livello di ferro nel sangue;
  • la dimensione e il colore dei globuli rossi (i globuli rossi sono pallidi se sono carenti di ferro);
  • i tuoi livelli di ferritina;
  • la tua capacità totale di legare il ferro (TIBC).

La ferritina è una proteina che aiuta con l’accumulo di ferro nel corpo. Bassi livelli di ferritina indicano un basso accumulo di ferro. Un test TIBC viene utilizzato per determinare la quantità di transferrina che trasporta il ferro. La transferrina è una proteina che trasporta il ferro.

Alcuni kit di test a casa possono controllare i livelli di ferro oltre a essere in grado di controllare i livelli di ferritina e TIBC. Acquista un kit di test online tramite LetsGetChecked qui.

Test per emorragie interne.

Se il medico è preoccupato che un’emorragia interna stia causando la tua anemia, potrebbero essere necessari ulteriori test. Un test che potresti fare è il test occulto nelle feci per cercare sangue nelle feci. Il sangue nelle feci può indicare sanguinamento nell’intestino.

Il medico può anche eseguire un’endoscopia, in cui utilizza una piccola telecamera su un tubo flessibile per visualizzare i rivestimenti del tratto gastrointestinale. Un test EGD, o endoscopia superiore, consente a un medico di esaminare il rivestimento dell’esofago, dello stomaco e della parte superiore dell’intestino tenue. Una colonscopia, o endoscopia inferiore, consente al medico di esaminare il rivestimento del colon, che è la parte inferiore dell’intestino crasso. Questi test possono aiutare a identificare le fonti di sanguinamento gastrointestinale.

Leggi anche:

Anemia: cause, sintomi e trattamento.

Redazione AssoCareNews.it
Redazione di AssoCareNews.it
RELATED ARTICLES

2 Commenti

Comments are closed.

Novità

© 2021 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2021 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Felice La Riccia, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Michelarcangelo Orlando, Francesca Ricci, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Puglia: Via Renato Guttuso, 4 – Rignano Garganico (FG) – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394