histats.com

Ospedale Sant’Orsola Bologna: FIALS chiede parcheggi liberi!

Ospedale Sant’Orsola Bologna: FIALS chiede parcheggi liberi!
Ospedale Sant'Orsola Bologna: FIALS chiede parcheggi liberi!

Il segretario provinciale del sindacato della sanità e delle autonomie locali FIALS, Alfredo Sepe, torna a dare battaglia tramite i social per chiedere alla Direzione Generale del Policlinico Sant’Orsola di Bologna-Malpighi parcheggi liberi o a prezzi decisamente ridotti per Pazienti, Professionisti Sanitari e Utenti di varia natura.

Lo fa pubblicando un video su Facebook visualizzato già da 30.000 utenti. Il suo sfogo è chiaro: non è possibile continuare a “derubare” i cittadini con parcheggi che costano un occhio della fronte, soprattutto in un periodo in cui le cronicità assistenziali sono lievitate e il ricorso ai nosocomi è aumentato in maniera esponenziale. 

Un’azienda sanitaria, spiega Sepe, non è un’azienda che deve fare profilo, ma deve essere una Istituzione che resta dalla parte dei cittadini e dei suoi operatori con azioni concrete. Per cui attraverso il video-messaggio l’esponente della FIALS ricorda che è possibile liberare spazi-parcheggio, come è possibile abbattere i costi di un parcheggio che ad ogni utente pesa per circa 10 euro al giorno. Questi costi non possono essere sostenuti da utenti e da famiglie che hanno bisogno continuo di recarsi in ospedale o a chi ci va per chiedere cure e che riceve solo gabelle.

Già in passato la FIALS si era occupato dei parcheggi dell’Ospedale Bellaria di Bologna, dove aveva ottenuto dall’Amministrazione la liberazione di ben 70 posti auto, messi a disposizione gratuita di tutti.

Sepe dice più volte: “no al business“, così come lo chiedono i poveri parcheggiatori. La Direzione e la Politica devono prendere provvedimenti in merito.

Buona visione!

Redazione

Servizio Redazionale.

© 2019-2020 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2019 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Bologna.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Giulia De Francesco, Giovanni Maria Scupola, Ivan Santoro, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Emilia Romagna: Viale Spadolini, 13 – Ravenna – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394