Ospedale di Oderzo premiato per adozione di una gattina randagia!

Tenny, gattina dell'Ospedale di Oderzo
Tenny, gattina dell'Ospedale di Oderzo

All’Ospedale di Oderzo è in atto una bellissima storia di amore tra uomo e animale: tra barelle e malati una giovane gatta è la mascotte della struttura!

Il suo nome è Tenny, manto tigrato, coda in perpetuo movimento. 

Da diversi mesi il personale ospedaliero si era preso cura di lei, portandole cibo, acqua e coccolandola. In poco tempo la gatta ha riconosciuto come casa sua quello spazio che comprende l’atrio di ingresso, gli esterni immediati alla struttura ed il parcheggio. Una casa speciale e non comune in cui crescere e vivere in mezzo agli uomini.

Un giorno è arrivata anche la possibilità di dare a Tenny una casa vera e propria grazie all’adozione da parte di un’amante degli animali. Nonostante tutti i comfort messi a disposizione, la micia era però caduta in depressione, a causa della mancanza della sua casa nosocomiale.

Nel suo bene è dunque arrivata la decisione di riportarla all’ospedale e provare a curarla rendendogli nuovamente l’ambiente dove era cresciuta. La scelta terapeutica è riuscita perfettamente, regalando a Tenny una nuova vita. 

Con la promessa di non provare più a separarla dal suo ambiente.

Per questa scelta sia l’Ospedale che la persona che più si è prestata a prendersi cura della micia saranno premiati dall’Associazione Gatti Magici, che ogni anno assegnano un premio speciale a coloro che più si sono distinti nel fare del bene agli animali.

Nel frattempo Tenny è diventata letteralmente la mascotte dell’Ospedale tanto da essere riconosciuta dalla cittadinanza: oltre alle carezze dei passanti, sono molti i casi di donazioni di cibo liberamente fatte dai cittadini, che portano crocchette e scatolette in portineria. 

Potrebbe interessarti...