OSS contro Infermiere coordinatore: hai master online per questo lavori male!

Oss si ribellano al coordinatore: torna a studiare!

Operatori Socio Sanitari si ribellano al coordinatore: torna a studiare!

Oss contro l’infermiere coordinatore: dura presa di posizione da parte del personale socio sanitario che si rivolgono ai sindacati. Sotto accusa anche il grado di formazione del coordinatore che avrebbe conseguito un master online per svolgere la funzione!

Riceviamo la segnalazione del gruppo di Operatori Socio Sanitari di un reparto di medicina: pronta una lettera a firma di tutti contro il proprio coordinatore con il coinvolgimento di alcuni sindacati compiacenti.

Gentili redazioni,

Mi chiamo Carmelo Baldini e Vi scrivo a nome di tutti gli Operatori Socio Sanitari della degenza di medicina di un ospedale pubblico che al momento è completamente al collasso grazie all’operato del proprio coordinatore infermieristico.

Vi scriviamo anticipando lettere e comunicati dei sindacati a cui ci siamo rivolti, per denunciare tramite le testate online e cartacee la nostra situazione. Abbiamo un coordinatore infermieristico che per sua ammissione “è un incarico a cui non era pronto“, “sta prendendo la mano“, “sbagliando si impara” e che al momento in cui ci siamo rivolti al dirigente ci è stato detto a chiare lettere di “avere pazienza perchè tra studiare online e lavorare c’è una grande differenza“. Tutte queste sono citazioni dirette senza interpretazione alcuna. Aggiungiamo dulci in fundo che il coordinatore ha aggiunto in riunione di reparto che “coordinare un reparto è più difficile di quanto sembrava nel master“.

Già questa lettera è un miracolo che soltanto capacità eccezionali potrebbe provocare: mettere insieme più di venti persone per agire contro un coordinatore vuol dire essere proprio efficienti.

Ci sono un elenco di eventi più o meno costanti che ci hanno portato a questo:

  • Orario: turni sbagliati, turni scoperti, turni con troppe ore mensili (anche +20!), il 31 del mese turno Notte e il 1° del mese successivo turno Mattina, orario di gennaio programmato fino al 30, rientri su 3 liberi di fila a cavallo tra due mesi
  • Permessi: non inseriti, non rimpiazzati.
  • Piano di lavoro: ha provato a inserire prestazioni fuori reparto e altre di competenza infermieristica, prontamente fermato dal gruppo e dalla minaccia di ricorso sindacale.
  • Ferie: inserimento delle date sbagliate, settimane di ferie dal lunedì al sabato compresi.
  • Farmacia: bolle di richiesta sbagliate e invio del personale Oss al piano sottosuolo ad approvvigionarsi in emergenza.

Siamo stanchi, siamo stressati e siamo disperati. Scusate ma non è possibile lavorare così.

Ci teniamo a dire che dal gennaio 2018 persiste questa situazione, pertanto non abbiamo più voglia di comprendere: lavorare male per colpa di un coordinatore incapace non è più tollerabile.

Preghiamo di pubblicare questa lettera,

Grazie,

Carmelo.

Potrebbe interessarti...