histats.com
venerdì, Dicembre 3, 2021
Pubblicità
HomeInfermieriMoreno, Infermiere: "con 2,5 euro a tampone preferisco andare a lavare le...

Moreno, Infermiere: “con 2,5 euro a tampone preferisco andare a lavare le auto”.

Ci scrive Moreno, Infermiere Libero Professionista: “in Italia il Governo impone i prezzi dei tamponi Covid, passati da 60 euro iniziali ai 4-8 lordi attuali; per noi professionisti solo briciole e tanto lavoro; preferisco lavare le auto, guadagno di più”.

Carissimo Direttore di AssoCareNews.it,

le scrivo, come da accordi telefonici, per illustrarle la situazione vissuta da noi Infermieri in libera professione rispetto ai cosiddetti tamponi rapidi. All’inizio della Pandemia Covid erano assai cari e da noi costavano all’utente anche 50-60 euro. Per chi non affluiva all’interno del Servizio Sanitario Nazionale con regolare impegnativa.

Poi, in accordo con Federfarma sono arrivati i prezzi calmierati: 26 euro iniziali diventati a maggio di quest’anno 22 euro.

Ora e tutto cambiato ancora una volta: costano alla farmacia di pertinenza quasi 5 euro a tampone. Non ci sono più tamponi gratuiti in ospedale e tutti si rivolgono a noi, ma a tampone lo Stato impone un pagamento personale di poche decine di euro. La farmacia è costretta a pagare il professionista infermiere a 4, 5, 8 euro lordi rispettivamente a seconda siano bambini adulti o stranieri.

Se i tamponi costano quasi 5 euro alla farmacia, la stessa retribuisce all’infermiere 4 euro lordi, finirà che ci rimette circa un euro per un tampone eseguito ad un bambino, senza contare che io guadagno 2,5 euro netti a tampone, con tutti i rischi connessi.

Con la speranza che il ministro Roberto Speranza fra qualche tempo rimborsi le farmacie del danno provocato. All’Infermiere Libero Professionista ovviamente non giungerà nulla.

Tutto ciò e inammissibile, per 2,5 euro a tampone vado a lavare i vetri delle macchine, guadagno di più.

Grazie.

Moreno, Infermiere Libero Professionista deluso

Redazione AssoCareNews.it
Redazione di AssoCareNews.it
RELATED ARTICLES

4 Commenti

Comments are closed.

Novità

© 2021 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2021 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Felice La Riccia, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Michelarcangelo Orlando, Francesca Ricci, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Puglia: Via Renato Guttuso, 4 – Rignano Garganico (FG) – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394