Pubblicità

La lettera di Maria Vivido, Operatrice Socio Sanitaria butta benzina sul fuoco delle polemiche: “come mai Roberto Speranza non riconosce gli OSS e lui può fare tranquillamente il Ministro della Salute?”.

Gentile Direttore di AssoCareNews.it,

ho letto quanto riportato in merito allo scritto del Ministro Roberto Speranza nella missiva del 25/05/2020 al Migep in merito alla condizione degli OSS.

Se possibile vorrei sottolineare che l’Accordo Stato Regioni del 22/02/2001 in cui si delinea il Profilo dell’OSS, contiene anche degli Allegati di cui vorrei stralciare alcuni dettagli:

  • Stralcio Allegato A: … l’OSS realizza attività semplici di supporto diagnostico e terapeutico;
  • Stralcio Allegato B: … l’OSS è in grado di attuare interventi di primo soccorso; … effettuare piccole medicazioni o cambio delle stesse;
  • Stralcio Allegato C: … riconosce le principali alterazioni delle funzioni vitali al fine di attivare altre competenze e/o utilizzare tecniche comuni di primo intervento.

Il Ministro Speranza menziona una sorta di rischio di sovrapposizione di ruoli fra Infermiere e Operatore Socio Sanitario, ma si tratta in realtà di ruoli complementari che necessitano l’uno dell’altro nei vari ambiti socio-sanitari. Entrambe i ruoli sono indispensabili nella vita di una persona “bisognosa” di cure.

L’OSS, attualmente costretto al ruolo tecnico, non è l’elettricista, il meccanico o il muratore del paziente, con rispetto parlando di tutti i lavoratori citati altrettanto indispensabili.

Il Ministro della Salute, Roberto Speranza, è laureato in Scienze politiche e possiede un Dottorato di ricerca in storia dell’Europa Mediterranea. Mi piacerebbe sapere se il nostro Ministro della Salute sarebbe in grado di “riconoscere le principali alterazioni delle funzioni vitali al fine di attivare altre competenze e/o utilizzare tecniche comuni di primo intervento” (stralcio allegato C profilo OSS).

Se la passione del nostro Ministro Speranza è la storia e la sua formazione è politico-storica, come è possibile che l’OSS con la preparazione che ha, non sia inserito nel ruolo sanitario, ma il Ministro Speranza sia diventato Ministro della Salute? C’è qualcosa in Italia che a me continua a non essermi chiaro… booooooh!!! Ho ancora molto da imparare…

Cordiali saluti.

Maria Vivido, OSS

Leggi anche:

Ufficiale. Il ministro Roberto Speranza chiude la porta in faccia agli OSS. La denuncia di MIGEP e SHC.

Profilo Professionale dell’OSS. Accordo Stato-Regioni del 22 febbraio 2001. Ambiti di lavoro e competenze.