Si impicca 14enne, inutili i tentativi di rianimarlo nell'anconetano.
Si impicca 14enne, inutili i tentativi di rianimarlo nell'anconetano.
Pubblicità

Riceviamo la missiva di una collega che lavora in un noto ospedale del Nord devastato dall’emergenza Coronavirus. La sua lettera fa riflettere sui Pronto Soccorso vuoti: “strano, ora che c’è il COVID-19 nessuno si ammala più?”.

Carissimo Direttore di AssoCareNews.it,

l’emergenza Coronavirus ha prodotto il miracolo sperato: finalmente i Pronto Soccorso di mezza Italia sono vuoti, soprattutto al Nord. Sono una Infermiera e lavoro presso l’Ospedale di Padova. Mi chiamo Maria. Stamani stavo andando al lavoro e ho parcheggiato l’auto nei pressi del PS. Ero in anticipo rispetto al mio turno solito e ho deciso di passare a salutare una cara collega che lavora in emergenza-urgenza. Quando sono giunta in reparto mi sono stupida: c’erano solo gli operatori sanitari (Medici e Infermieri) e gli OSS, nessun paziente in fila, nessuno in ambulatorio, nessuno in giro a chiedere aiuto.

Dove sono finiti tutti? Eppure il PS di Padova è noto per il suo super-affollamento quotidiano. Da quando c’è il Coronavirus e il COVID-19 ha invaso le nostre vite tutto è cambiato. La gente ha paura di infettarsi e forse anche di infettare. Per questo evita i presidi pubblici e resta a casa.

La città in questi giorni è vuota, sembra morta. Negozi chiusi, pochissima gente in giro, auto nemmeno a pagarle, bici abbandonate e legate ai pali.

Qui di seguito vi invio due foto catturate dal web. Non avevo il cellulare e non sono riuscita a scattarne nessuna. La prima riguarda proprio il presidio di Padova, la seconda quello di Macerata. Le foto parlano da sole.

Il Pronto Soccorso di Padova: vuoto. L'emergenza Coronavirus fa miracoli.
Il Pronto Soccorso di Padova: vuoto. L’emergenza Coronavirus fa miracoli.

 

Il Pronto Soccorso di Macerata: vuoto. L'emergenza Coronavirus fa miracoli.
Il Pronto Soccorso di Macerata: vuoto. L’emergenza Coronavirus fa miracoli.

Possibile che con la paura del contagio ora tutti stanno bene? Forse è vero quindi che la gente si rivolge in maniera anomalo ai sanitari in emergenza/urgenza e che forse non ha bisogno del Pronto Soccorso. Sarebbe bene che il Governo impari da questa circostanza e inizi a mettere subito dopo la fine della crisi attuale dei paletti seri: chi si rivolge al OS in maniera impropria paga una multa carissima o in ticket super-stellare.

E’ triste, ma è la tragicomica realtà dei fatti. Buona giornata e buon lavoro. Continuate ad informarci brillantemente come fatto finora su questo e su tutti gli altri casi di cui narrate ormai quotidianamente.

Maria S., Infermiera.