histats.com
sabato, Ottobre 23, 2021
Pubblicità
HomeIn evidenzaL'infermiera Nadia ha torto, licenziare OSS no vax è sbagliato.

L’infermiera Nadia ha torto, licenziare OSS no vax è sbagliato.

Risposta all’infermiera Nadia, che ha chiesto il licenziamento per una collega OSS no vax che a suo dire avrebbe infettato dieci colleghi.

“Gentili assocarenews.it,

credo sia giusto dare voce a tutti.

Vorrei che venissero pubblicati alcuni miei pensieri in merito alle affermazioni di Nadia.

Vorrei che la signora ci spiegasse come può essere tanto sicura di aver contratto il covid dalla collega no vax, quando la stessa ha dichiarato che tutti i 10 colleghi sono risultati positivi.​

Vorrei capire come può credere che se la collega no vax fosse stata vaccinata non avrebbe comunque potuto infettare gli altri, visto che vaccinati o no cmq in caso di positività si è portatori della malattia.

Vorrei inoltre capire come può ancora credere che il vaccino ” faccia il miracolo” visto che ha sostenuto che tutti sono stati malissimo; addirittura un collega è stato ricoverato.

Lo scopo delle mie domande non è di sicuro una campagna no vax; si vuol fare ragionare sulla discriminazione ingiusta che viene fatta verso le persone non vaccinate. Trattate quasi come assassini; sono portatori della malattia come i vaccinati.​

Il provvedimento di licenziamento è SBAGLIATO.​

La signora Nadia se proprio vuole incolpare ingiustamente qualcuno se la può prendere con la propria azienda che non ha provveduto alla sospensione della collega.​

Ma ricordo e ribadisco che il rischio di contagio non è dei no vax. È DI TUTTI.

Anzi visto che in questo caso TUTTI i vaccinati si sono ammalati e sono stati tanto male, forse è il caso che tutti ragioniamo un po’ di più sull’efficacia di questo vaccino.

Grazie, Eleonora”.

Comitato di Redazione
Servizio Redazionale.
RELATED ARTICLES

3 Commenti

Comments are closed.

Novità

© 2021 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2021 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Felice La Riccia, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Michelarcangelo Orlando, Francesca Ricci, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Puglia: Via Renato Guttuso, 4 – Rignano Garganico (FG) – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394