histats.com

Infermieri che diventano Pazienti: sono i più rompiscatole di tutti.

Infermieri che diventano Pazienti: sono i più rompiscatole di tutti.

Infermieri saccenti, protestatari… rompiscatole! Da ricoverati diventiamo insopportabili?

Infermieri: meglio perderli che trovarli. Non come colleghi ma come pazienti. Ecco perchè siamo i più rognosi tra i ricoverati!

Riceviamo lo sfogo di un Infermiere che si lamenta dei colleghi che momentaneamente vestono i panni dei ricoverati: un cambio di ruolo che non auguriamo a nessuno perchè riguarda la propria salute ma che sicuramente può arricchirci come esperienza.

La lettera invece verte sulla rognosità che ci caratterizza!

Gentile redazione

vorrei scrivere di una cosa di cui nessuno parla mai: ma quanto sono insopportabili i pazienti che sono infermieri?

Sinceramente sono il tipo di persona che non sopporto. Sono.. anzi siamo.. arroganti, sempre pronti a pretendere. Contestiamo le scelte del medico e le terapie.

E mentre da un certo punto di vista è diritto di tutti, dall’altro spesso si rivela soltanto uno sterile scambio di opinioni fondate sul niente.

Lavorare con un paziente infermiere ti fa perdere un sacco di tempo. Continuamo a chiedere e richiedere. A fare paragoni con questo e quello. E avete mai provato a fare un prelievo o fare un’eparina a un infermiere?

Esperienza pessima. Vuol decidere lui sia la sede che la tecnica. L’esecuzione deve essere sublime sennò aspettiamoci una bella rimproverata.

Che poi non puoi neanche cercare di controbattere perchè in quel momento non siete colleghi.

Una cosa è positiva: difficilmente andranno all’Ufficio Relazione con il Pubblico.

Grazie per l’attenzione.

****

Caro collega,

ti ringraziamo per la condivisione della tua idea. Piuttosto che commentare noi, ci rivolgiamo ai nostri lettori.

Cosa ne pensate? Siete d’accordo?

scrivetecelo a redazione@assocarenews.it

Avatar

Redazione

Servizio Redazionale.

© 2019-2020 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2019 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Bologna.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Giulia De Francesco, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Giovanni Maria Scupola, Ivan Santoro, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Emilia Romagna: Viale Spadolini, 13 – Ravenna – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: