histats.com
venerdì, Gennaio 28, 2022
HomeInfermieriInfermiere generico: vaccinarsi è importante, ma lo Stato usa metodi mafiosi per...

Infermiere generico: vaccinarsi è importante, ma lo Stato usa metodi mafiosi per convincere lavoratori e popolazione.

Pubblicità

Un Infermiere generico riapre la discussione sui no-vax: “vaccinarsi è importante, ma lo Stato usa metodi mafiosi per convincere i lavoratori e la popolazione”.

Carissimo Direttore di AssoCareNews.it,

vaccinarsi è importante, ma domandiamoci perché uno Stato usa metodi mafiosi e di ricatto contro chi non vuole farlo. Lasciamo perdere i vari Burioni, Bassetti, Galli e Galline, i quali come i dottori assoldati dal nazismo pontificavano gli esperimenti genetici.

Perché non viene detto che il vaccino è sperimentale e che gli effetti di questo farmaco sono poco conosciuti nonostante una certa statistica. Perché le case farmaceutiche ed i governi non ammettono risarcimenti? Perché le aziende usano il vaccino per giustificare sospensioni e licenziamenti?

Signori siete in un lock-down cognitivo. Come mai del morbillo non si conoscono varianti, mentre per il Coronavirus vi è tutto l’alfabeto greco?

Io sono per il vaccino, ma anche per una corretta e seria informazione al cittadino, dato che la salute è si un bene collettivo, però soprattutto individuale. E se certi giudici allineati a questo Stato mafioso non facessero emanassero contro chi non vuole vaccinarsi, sarebbe meglio.

E’ normale che Figliolo, questo soldato in stile SS, chieda alle regioni i nomi dei non vaccinati. Questo vaccino da cosa ha guarito? I vaccinati possono reinfettarsi o infettare i non vaccinati.

Svegliatevi, davvero credete che l’emergenza finirà ora? E’ tutto un discorso politico e queste misure di pulcinella servono a mantenere terrore e paura. Forse hanno ragione i no-vax?

Emilio Fabio Brioni, Infermiere generico

Redazione AssoCareNews.it
Redazione di AssoCareNews.it
RELATED ARTICLES

2 Commenti

Comments are closed.

Novità

© 2021 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2021 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Felice La Riccia, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Michelarcangelo Orlando, Francesca Ricci, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Puglia: Via Renato Guttuso, 4 – Rignano Garganico (FG) – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394