oss ota infermiera
Pubblicità

Francesco, OSS, ci racconta come secondo lui la vita di reparto ai tempi in cui era OTA fosse migliore.. e pure i colleghi infermieri!

Francesco, OSS, ci racconta la sua opinione: quando era OTA la vita di reparto era meglio.

AssoCareNews.it,

scrivo per raccontare un mio pensiero personale.

Sono OSS dal 2003 e prima ero OTA dal 1993.

Ne ho viste di cotte e di crude, ho lavorato come un mulo e mi sono anche permesso periodi più rilassanti in reparti più leggeri.

Posso dire che i dieci anni da OTA erano meglio per i seguenti motivi:

Meno responsabilità dirette e meno pazienti maleducati. I cellulari non c’erano e non ti riprendeva nessuno. Quindi potevi venirgli incontro senza paura che facessero le spie. Cosa che invece succede a volte.

Gli infermieri erano meno spocchiosi e si era tutti uniti a lavorare, con sacrificio e spirito di squadra.

La notte si mangiava tutti insieme. A volte succede ancora ma sono sempre meno i reparti. Ricordo Natale 1997 che la dottoressa si mise a fare la pasta coi frutti di mare.

Detto questo scusate l’intrusione ma volevo dire sono questo: Non è che andando avanti stiamo perdendo qualcosa?

Grazie vi seguo e farò seguire.

Francesco Firilli“.