histats.com
domenica, Maggio 16, 2021
Pubblicità
HomeInfermieriCarmen, Infermiera di RSA: "con scuole chiuse costretta a licenziarmi perché madre...

Carmen, Infermiera di RSA: “con scuole chiuse costretta a licenziarmi perché madre vedova di un bambino di 8 anni”.

Quest’oggi raccontiamo la storia di Carmen, Infermiera di RSA, che si sfoga: “con scuole chiuse costretta a licenziarmi perché madre vedova di un bambino di 8 anni”.

Egr. Direttore di AssoCareNews.it,

le scrivo per raccontarle tutta la mia storia di sogni infranti e di disperazione. Qualche giorno fa mi sono dovuta licenziare per poter accudire mio figlio di 8 anni. E questo dopo la decisione di chiudere le scuole in Puglia, dove vivo e lavoro.

Mi chiamo Carmen (nome di fantasia), ho 35 anni e sono vedova da 3 anni. Purtroppo non ho familiari vivi e non so a chi affidare mio figlio quando sono al lavoro.

Non mi posso permettere di pagare una baby-sitter, già a stento riesco a pagare le rate dell’auto e l’affitto.

Per questo motivo, dopo la decisione di Michele Emiliano di chiudere tutte le scuole in Puglia, ho deciso di licenziarmi e di stare a casa con il mio pargolo.

Purtroppo dovrò rivolgermi al mio Comune e ai servizi sociali per poter sopravvivere in questa situazione. Quando voglio possono tornare al lavoro, la Direttrice della RSA dove lavoravo è stata molto comprensiva e mi aspetta.

Però come faccio a tornare al lavoro? A chi affido il mio piccolo? Possibile che questi politici debbano pensare sempre ai fatti loro e non pensano alla povera gente come me?

Sono delusa, avvilita e ho paura per il futuro mio e soprattutto per quello di mio figlio.

Se potete aiutatemi, non voglio soldi, solo consigli.

Grazie Direttore.

Buona giornata.

Carmen, Infermiera

Redazione AssoCareNews.it
Redazione AssoCareNews.it
Redazione di AssoCareNews.it
RELATED ARTICLES

3 Commenti

Comments are closed.

Novità

© 2021 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2021 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Felice La Riccia, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Michelarcangelo Orlando, Francesca Ricci, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Puglia: Via Renato Guttuso, 4 – Rignano Garganico (FG) – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394