histats.com
martedì, Novembre 30, 2021
Pubblicità
HomeInfermieriAgata, Infermiera: "ho una figlia disabile, un Assistente Sociale mi ha estorto...

Agata, Infermiera: “ho una figlia disabile, un Assistente Sociale mi ha estorto 9000 euro per un Comando durato solo 6 mesi”.

La storia di Agata, Infermiera, fa gridare allo scandalo: “ho una figlia disabile al 100%; un Assistente Sociale mi ha estorto 9000 euro per un Comando durato solo 6 mesi; l’ho denunciato, ma lavora ancora in ambito pubblico”.

Carissimo Direttore di AssoCareNews.it,

sono una Infermiera di 46 anni e durante i miei anni di esperienza prestata in diversi ospedali del Lazio, ho spesso subito e assistito ad aggressioni verbali verso noi infermieri. Nonostante le segnalazioni, nessuno ha mai obiettato. Vi racconterò di più.

Ho una figlia affetta da malattia genetica rara e ovviamente ha un’invalidità civile al 100% e percepisce un’indennità di frequenza per soli 9 mesi l’anno. Ho inoltrato diverse domande di trasferimento per stare più vicina a casa e alla sua scuola (avendo lei il sostegno e un’assistente) poiché presenta un ritardo mentale.

Nel 2017 ho conosciuto un Assistente Sociale, facente parte della commissione della Legge 104/92 e invalidità di un noto ospedale laziale. Essendo venuto a conoscenza della mia situazione si è prestato al fine di aiutarmi con il trasferimento.

Presa ormai dalla disperazione e dalla frustrazione di mancanza di risposte a tutte le mie domande presentate dal 2012 ad oggi, ho deciso di fidarmi di questa persona.

Questo assistente sociale che frequentava la mia casa anche in compagnia della compagna, mi ha detto che avrei ottenuto il trasferimento perché mi spettava di diritto per via della malattia di mia figlia.

Ha iniziato a chiedermi soldi fino ad arrivare alla somma di 9.000 euro, è finita che sono entrata a lavorare per comando di soli 6 mesi e poi sbattuta fuori e rimandata da dove ero venuta.

Ovviamente c’è molto altro da raccontare. Ma questo Assistente Sociale (…) si è preso i miei soldi e non mi ha trasferita.

Ho denunciato il tutto alle autorità di competenza e ho avvisato la Direzione della ASL dove ho prestato servizio per 6 mesi. E anche qui c’è molto altro da raccontare.

Sono nauseata e delusa da questi criminali vestiti da pubblici ufficiali che non fanno altro che infangare la sanità. Spero siano presi seri provvedimenti nei riguardi di questo malfattore che ancora occupa un posto di lavoro pubblico.

Grazie di nuovo Direttore.

Agata (nome di fantasia), Infermiera

Leggi anche:

Concorso Infermieri: la tangente. 5000 euro per superare scritto e pratica.

Marta, Infermiera: “per un Comando al Sud mi hanno chiesto 5000 euro, ma non ho le prove per denunciarli”.

Redazione AssoCareNews.it
Redazione di AssoCareNews.it
RELATED ARTICLES

7 Commenti

Comments are closed.

Novità

© 2021 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2021 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Felice La Riccia, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Michelarcangelo Orlando, Francesca Ricci, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Puglia: Via Renato Guttuso, 4 – Rignano Garganico (FG) – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394