histats.com
lunedì, Agosto 15, 2022
HomePrimo PianoLe interviste di AssoCareNews.itProntuario del Wound Care giunto alla quinta edizione. Parla l'autore Andrea...

Prontuario del Wound Care giunto alla quinta edizione. Parla l’autore Andrea Bellingeri.

Pubblicità

Intervista al Dott. Andrea Bellingeri, autore della quinta edizione del Prontuario del Wound Care. Si tratta di un’opera a disposizione non solo di Medici e Infermieri, ma anche di Studenti e di chi vuole affacciarsi a questo ambito assistenziale.

Dopo i successi nazionali ed internazionali, il Dott. Andrea Bellingeri, Infermiere Coordinatore del Policlinico San Matteo di Pavia, nonché uno dei pilastri italiani nel Wound Care, si è rimesso a lavoro per la V° edizione del Prontuario per la gestione delle lesioni cutanee, in uscita nelle prossime settimane. Il volume non può mancare nelle librerie dei Professionisti Sanitari che trattano o che si avvicinano nel mondo complesso e ancora troppo sottovalutato delle lesioni cutanee.

Quali obiettivi si è prefissato con la V° edizione del Prontuario del Wound Care?

Proseguire con un aggiornamento sui dispositivi medici presenti sul territorio nazionale e favorire l’ingresso di professionisti nel mondo complesso del wound care attraverso l’inserimento di capitoli introduttivi a nuovi ambiti lavorativi o quadri patologici non previsti nelle edizioni precedenti.

Importante obiettivo è pero’ quello di rendere parte dei contenuti fruibili progressivamente sul web, attraverso l’attivazione di una piattaforma, contenente il database piu’ esaustivo per il wound care e per lo stomacare (unico esempio in Italia). Per tale fine infatti alcuni capitoli verranno resi disponibili nei prossimi mesi solo in versione elettronica. Vi si potrà accedere dopo la registrazione su www.prontuarionet.it.

Quali novità nell’ambito del Wound Care sono esposte nel libro?

Oltre agli argomenti basilari per l’assistenza nella sezione della fisiopatologia, come le lesioni da pressione e le lesioni vascolari e piede diabetico, sono stati inseriti le lesioni cutanee a fine vita, le sclerodermie e le ustioni.

Nella sezione della gestione delle lesioni cutanee, grazie alla collaborazione di numerosi colleghi vulnologi (tra i quali anche colleghi specializzatisi presso il Master Universitario dell’Università di Pavia) che hanno portato la loro esperienza, sono stati affrontati aspetti legali, la libera professione, la strutturazione delle reti vulnologiche, l’assistenza domiciliare, il dolore nel wound care, le fungacing wounds, la terapia a pressione negativa, la terapia iperbarica, e molto ancora, come il supporto nutrizionale e le indagini radiologiche nel wound care.

Progetti futuri?

Ampliare le collaborazioni e gli approfondimenti con nuove sezioni pubblicate periodicamente sul portale www.prontuarionet.it dove si possono trovare linkati i siti di tutte le società di wound care internazionali, oltre alle varie edizioni di linee guida reperibili in rete, solo in parte inserite nel testo attuale, per ovvie ragioni di spazio.

Ringraziando il Dott. Andrea Bellingeri per il tempo concesso alla redazione e alla sezione Wound Care di ACN, rivolgiamo i nostri più sinceri auguri di proseguio professionale.

RELATED ARTICLES

Novità

© 2021 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2021 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Felice La Riccia, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Michelarcangelo Orlando, Francesca Ricci, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici

Redazione Puglia: Via Renato Guttuso, 4 – Rignano Garganico (FG) – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394