L’infermiera Viviane fa scandalo sul web, intervenga l’Ordine!

L'infermiera Viviane fa scandalo sul web intervenga l'Ordine!
L'infermiera Viviane fa scandalo sul web intervenga l'Ordine!

Il retaggio culturale che c’è dietro alla figura dell’Infermiera ci porta spesso davanti a drammatiche verità: questa figura professionale è abbinata spesso al mercato del porno e dell’industria sexy. Lo dimostra quanto realizzato recentemente dal fumettista Filippo Pieri e dal suo collega Cristiano Corsani. Assieme hanno creato la sexy-Infermiera Viviane che sta spopolando tra gli amanti del settore.

A questo personaggio hanno abbinato addirittura un portale Internet (www.vivianethenurse.com), che è stato lanciato sul web lo scorso 29 Gennaio 2018. 

Manco a dirlo il titolo scelto per quello che poi si mostra come un vero e proprio fumetto on line è “Viviane l’Infermiera”.

Anche il video di presentazione del fumetto, che qui riportiamo, è vergognoso! Alla vigilia della Festa della Donna l’uomo dimostra ancora di essere legato a vecchi stereotipi sexy ormai superati dalla storia.

Il fumetto, creato forse per cercare un filone nuovo nel vasto mondo dei fumetti o per.scimmiottare quanto accade in altre parti d’Europa e del mondo, sta gettando discredito sulla figura dell’Infermiere e nello specifico delle colleghe Infermiere. Ne restituisce una immagine deteriorata. Il fumetto lede alla radice la professione e di fatto rovina quanto di buono conquistato finora.

L’abbinamento dell’Infermiera ad un personaggio simile è offensivo e aggiunge discredito per tutti noi. Nell’anno della nascita dell’Ordine degli Infermieri simili affronti devono essere combattuti e debellati. Qui non si tratta di essere bigotti, ma di difendere la dignità di tante colleghe Infermiere che tutti i giorni “sgobbano” nelle stanze degli ospedali e sul territorio, oberate da turni massacranti e da stipendi da fame.

Ecco perché l’associazione infermieristica nazionale AssoCare.it chiede ufficialmente alla Federazione Nazione Ordini Professioni Infermieristiche di scendere in campo e di chiedere l’immediata chiusura del portale, magari proponendo ai due fumettisti anche una corposa richiesta di risarcimento per il danno d’immagine.

Il fumetto è raggiungibile all’indirizzo www.vivianethenurse.com.

Potrebbe interessarti...