Pubblicità

Infermieri, Oss e Professionisti Sanitari: il 2020 è appena iniziato, tante novità in arrivo!

Infermieri, OSS e Professionisti Sanitari ancora protagonisti in questo 2020: ecco cosa aspettarsi e in cosa sperare.

Infermieri e OSS.

Il 2020 sarà l’anno degli infermieri (e delle ostetriche). A dirlo è stata proprio l’OMS che ha annunciato questa particolare celebrazione in ringraziamento di due professioni che costituiscono la spina dorsale dei sistemi sanitari di tutto il mondo.

Nel 2020 però ci saranno probabilmente anche nuove possibilità. Si aspettano svolte sui contratti, sia privati che pubblici.

Per quanto riguarda il privato, il rinnovo Aris Aiop procede lentamente con continue pause di riflessione e bruschi stop. L’ultimo in ordine cronologico deriva dalla scelta di Aiop di portare il 22 gennaio in assemblea generale quanto finora è stato proposto. Intanto Infermieri e OSS continuano giorno dopo giorno a “farsi il mazzo”. Staremo a vedere.

Per quanto riguarda il contratto pubblico si dovrebbe tornare a parlare di rinnovo. Infatti, come molti sapranno, il contratto rinnovato nei primi mesi del 2018, è già scaduto e stavolta si vocifera che ci sarà una riconsiderazione vera della parte economica. Speriamo!

Il 2020 degli infermieri vedranno anche le elezioni degli Ordini Provinciali Infermieristici che animeranno la politica professionale. Ci auguriamo tanto confronto, dibattito costruttivo e un riavvicinamento dell’elettorato. E che vincano i migliori!

Riguardo gli OSS continuano le battaglie di riconoscimento. L’obiettivo che appare più vicino sembra essere quello dell’inclusione all’interno del programma ECM. Universo attualmente da ristrutturare ma comunque da ambire.

Professionisti Sanitari.

Freschi di Federazioni, Ordini e Commissioni d’Albo, i Professionisti Sanitari hanno tanto da guadagnare nel 2020. Un anno complicato perchè vedrà la continuazione dell’intenso lavoro di amalgama di tante anime professionali distinte.

All’orizzonte però ci sono i già citati rinnovi contrattuali e serviranno dialogo e comunione di intenti per tutelare le professionalità e accrescere i riconoscimenti.

AssoCareNews.it.

Il nostro quotidiano ha ottenuto risultati eccezionali con 10 milioni di utenti che hanno letto quasi 20 milioni di articoli. Questi numeri non avrebbero valore se non nascessero dalla passione di una redazione formata da infermieri, oss, professionisti sanitari che nonostante il duro lavoro nei loro reparti e strutture sanitarie di appartenenza, dedicano del tempo libero per comunicare.

Questo anno sapremo migliorarci nella qualità e nella quantità. Ed è in arrivo una sorpresa speciale, restate connessi su AssoCareNews.it.