histats.com
domenica, Settembre 25, 2022
HomeInfermieriElezioni Ordini Infermieri, Ostetriche e Professioni Sanitarie a rischio in tutta Italia....

Elezioni Ordini Infermieri, Ostetriche e Professioni Sanitarie a rischio in tutta Italia. Impossibili da garantire in zone arancioni e rosse. Ministero e Federazioni ora devono chiarire.

Pubblicità

Tutti rischi, anche di natura penale, ricadono sulle spalle dei Presidenti degli Enti Ordinistici uscenti? Elevate le possibilità di assembramento e di contagio da Coronavirus. Impossibili spostamenti in aree arancioni e rosse, in barba alla democrazia e alla rappresentatività.

Le elezioni per i rinnovi degli Ordini provinciali o interprovinciali di Infermieri, Ostetriche e Professioni Sanitarie sono a rischio o comunque non possono essere svolte in maniera corretta. E ciò a seguito delle disposizioni e dei divieti imposti dall’ultimo DPCM anti-Covid.

Molti presidenti uscenti e rappresentanti delle varie liste in competizione ci scrivono per chiedere lumi in merito. Noi non possiamo fare altro che chiedere spiegazione a nostra volta al Ministero della Salute, alla Federazione Nazionale Ordini Professioni Infermieristiche (FNOPI), alla Federazione Nazionale Ordini Professione Ostetrica (FNOPO) e alla Federazione Nazionale delle Professioni Sanitarie (FNO TSRM PSTRP). Nel DPCM firmato l’altra notte dal premier Giuseppe Conte e illustrato in diretta nazionale ieri sera non è chiaro.

DPCM, tutte le restrizioni per Zona Rossa, Zona Arancione, Zona Gialla e Zona Bianca.

Come farà a votare chi si trova in area gialla o rossa se non si può muovere dal proprio comune?

In quasi tutta Italia, in aree gialle (che potrebbero diventare in qualsiasi momento arancioni), arancioni e rosse avranno luogo elezioni per i rinnovi delle cariche ordinistiche (presidente, rappresentanti di albi e revisori dei conti).

Ciò, ad oggi, sarà possibile senza problemi apparenti e nel rispetto delle disposizioni anti-Covid solo nelle aree gialle, mentre sarà impossibile da garantire là dove vi sono aree arancioni o addirittura rosse. In questi due ambiti è impossibile lo spostamento tra comuni se non per comprovate ragioni di salute, studio, lavoro o stato necessità (le elezioni degli Enti ordinistici non rientrano ad oggi in queste evenienze).

E’ a rischio la democrazia interna agli Enti, il diritto al voto dei professionisti della salute e la stessa rappresentatività.

Stati avanzati dei lavori elettorali.

Molti Ordini hanno già indetto le elezioni o sono in procinto di farlo, pertanto si trovano già in una fase avanzata dei lavori elettorali, con procedure e propagande avviate da tempo o in fase di avvio.

Ad oggi ecco la situazione delle regioni italiane:

  • Regioni rosse.

Sono Lombardia, Piemonte, Calabria, Valle d’Aosta. Sono in vigore, da venerdì, le misure più restrittive previste dal Dpcm.

  • Regioni arancioni.

Sono Puglia e Sicilia.

  • Regioni gialle.

Sono Veneto e Trentino Alto-Adige, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Toscana, Emilia-Romagna, Umbria, Sardegna, Marche, Molise, Abruzzo, Lazio, Campania, Basilicata.

In qualsiasi momento la situazione potrebbe modificarsi e chi oggi è in area gialla potrebbe trovarsi in area arancione o rossa domani.

Il dubbio.

In tutte le regioni ci saranno elezioni per il rinnovo degli Enti Ordinistici. Ma saranno valide negli ambiti arancione e rosso o ci saranno ricorsi e denunce che paralizzeranno gli stessi Enti e di riflesso le Federazioni?

E soprattutto su chi ricadrà la responsabilità di eventuali assembramenti e contagi da Coronavirus durante le fasi elettorali?

Al Ministero della Salute e alle Federazioni il compito di rispondere con celerità.

Non è meglio rinviare tutto, anche per permettere agli Enti di organizzarsi con possibili elezioni on line?

Dott. Angelo Riky Del Vecchiohttp://www.angelorikydelvecchio.com
Nato in Puglia, vive e lavora in Puglia, Giornalista, Infermiere e Scrittore. Già direttore responsabile di Nurse24.it, attuale direttore responsabile del quotidiano sanitario nazionale AssoCareNews.it. Ha al suo attivo oltre 15.000 articoli pubblicati su varie testate e 18 volumi editi in cartaceo e in digitale.
RELATED ARTICLES

4 Commenti

Comments are closed.

Novità

© 2021 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2021 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Felice La Riccia, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Michelarcangelo Orlando, Francesca Ricci, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici

Redazione Puglia: Via Renato Guttuso, 4 – Rignano Garganico (FG) – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394