histats.com
giovedì, Settembre 16, 2021
Pubblicità
HomeInfermieriCon Proia gli OSS in goal, gli Infermieri contro il palo dell'indifferenza...

Con Proia gli OSS in goal, gli Infermieri contro il palo dell’indifferenza e dell’auto-commiserazione.

Saverio Proia, non tutto in sordina, è stato l’artefice principale o almeno tra i principali del riconoscimento del ruolo socio sanitario per gli OSS, Assistenti Sociali e Sociologi.

Mentre gli Operatori Socio Sanitari continuano ad incasellare vittorie gli Infermieri continuano a gettare la palla contro il palo dell’indifferenza e dell’auto-commisarazione per traguardi preventivati, ma mai raggiunti.

Da qualche giorno le Camere hanno dato l’ok all’emendamento che costituisce nei fatti una evoluzione per quelle che oggi gli interessati definiscono “professioni socio-sanitarie“. E lo fanno a giusta ragione, perché glielo permette la norma.

Gli Infermieri da tempo continuano a perseguire obiettivi specifici, come il passaggio dal Comparto Sanità all’ambito dirigenziale, Laurea Magistrale libera per tutti, riconoscimento delle competenze avanzate, aumenti stipendiali, riforma seria della formazione universitaria e via discorrendo.

Oggi gli Infermieri restano a guardare l’evoluzione di figure professionali che hanno creduto e credono nell’evoluzione professionale e che hanno saputo muovere le giuste pedine per giungere ad una soluzione insperata.

E ciò grazie o soprattutto grazie a Saverio Proia, che ha saputo portare per mano gli Operatori Socio Sanitari, gli Assistenti Sociali e gli Sociologi (e con loro i giusti politici alla Camera e al Senato), conducendoli là dove mai nessuno era giunto prima.

Come AssoCareNews.it da tempo affrontiamo queste tematiche e condiviso la battaglia degli OSS, degli Assistenti Sociali e dei Sociologi. Non lo abbiamo fatto per penalizzare gli Infermieri, ma perché siamo convinti che l’équipe assistenziale debba essere sempre più formata e competente. Certamente le competenze, il sapere e le esperienze non arrivano da una imposizione di Legge, ma dalla riorganizzazione di tutto il sistema formativo delle professioni sanitarie e socio sanitarie.

Auguri ai colleghi che ce l’hanno fatta a farsi riconoscere in diritto che era nei fatti e agli Infermieri a smetterla di litigare tra loro e a fare sistema. Prendiamo esempio dal nostro personale di supporto.

Per chi non la pensa come noi può scriverci a [email protected].

Redazione AssoCareNews.it
Redazione di AssoCareNews.it
RELATED ARTICLES

4 Commenti

Comments are closed.

Novità

© 2021 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2021 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Felice La Riccia, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Michelarcangelo Orlando, Francesca Ricci, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Puglia: Via Renato Guttuso, 4 – Rignano Garganico (FG) – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394