histats.com

Infermieri Inglesi potranno prescrivere farmaci e presidi dal 2019?

Infermieri Inglesi potranno prescrivere farmaci e presidi dal 2019?
Infermieri Inglesi potranno prescrivere farmaci dal 2019?

Il Nursing and Midwifery Council (NMC) lancia nuovi ed “ambiziosi” standard di competenza e conoscenza per gli infermieri del Regno Unito. Lo si evince da un servizio pubblicato NursingPractice.com. Tra gli altri sarà possibile da parte degli Infermieri Laureati diventare “prescrittori” grazie a nuovi standard sulla formazione di base (di tipo “moderno”), senza attendete tre anni come accade oggi.

I nuovi standard sono stati sviluppati da NMC, che detiene il Registro Nazionale britannico degli infermieri, insieme a:

  1. infermieri;
  2. studenti;
  3. educatori;
  4. operatori sanitari;
  5. associazioni di beneficenza;
  6. gruppi di pazienti provenienti da tutto il Regno Unito negli ultimi due anni.

Secondo i nuovi standard, gli studenti saranno ora supportati da supervisori e valutatori sia in ambito pratico che accademico.

L’NMC ha annunciato all’inizio del 2018 che tutti gli infermieri studenti saranno formati in maniera avanzata su procedure e abilità comunicative, indipendentemente dal loro campo di pratica. Rimosso il limite sul numero di ore che i tirocinanti possono dedicare alle attività di simulazione o alla formazione pratica.

I nuovi standard forniranno agli infermieri una maggiore comprensione in tutti e quattro i campi di pratica, ha affermato il NMC, oltre a maggiori responsabilità in materia di salute pubblica. A tutti verrà data la possibilità di addestrarsi come prescrittori subito dopo le qualifiche, piuttosto che dover aspettare tre anni.

L’NMC rimuoverà anche i suoi standard per la gestione dei farmaci e l’adozione del quadro delle competenze della Royal Pharmaceutical Society (RPS) per i prescrittori.

Collaborerà anche con l’SFR per produrre una “guida coerente” per tutti i professionisti dell’assistenza sanitaria e sociale.

“I nostri nuovi standard rappresentano un enorme balzo in avanti. Alzano il livello per la prossima generazione di infermieri e non si limitano a soddisfare le esigenze del ruolo, ma l’ambizione della professione”, ha dichiarato Jackie Smith, chief executive e registrar di NMC.

“Abbiamo anche rivisto il modo in cui le università addestrano infermieri e ostetriche. Avranno una maggiore flessibilità per sfruttare nuovi modi di lavorare e abbracciare la tecnologia, in modo che possano dotare gli infermieri e le ostetriche di domani delle competenze di cui hanno bisogno per fornire assistenza di livello mondiale per gli anni a venire”.

Gli Infermieri potranno avvicinarsi e fare esperienza sui nuovi standard a partire dal 2019.

“Stiamo pianificando di avviare il processo di approvazione per i programmi che forniscono questi nuovi standard entro la fine dell’anno. Dal 28 gennaio 2019 tutto sarà pronto!”, ha detto la NMC.

Per approfondimenti: LINK 

Redazione

Servizio Redazionale.

© 2019-2020 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2019 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Bologna.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Giulia De Francesco, Giovanni Maria Scupola, Ivan Santoro, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Emilia Romagna: Viale Spadolini, 13 – Ravenna – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394