histats.com

Infermiere di 27 anni precipita in un dirupo: morto all’istante.

Infermiere di 27 anni precipita in un dirupo: morto all’istante.
Addio a Denny Pisan, giovane infermiere morto cadendo in un burrone.

Giovane Infermiere bellunese muore precipitando in un dirupo. Denny Pisan aveva appena 27 anni e si era laureato da poco in Infermieristica. Era originario di Alano di Piave, piccolo centro veneto di poco più di 2700 anime. I cuoi compaesani sono sotto shock, anche perché il nostro era molto conosciuto in zona per la sua tremenda voglia di vivere e per il suo continuo dedicarsi a chi soffriva e aveva bisogno di assistenza.

«Denny era semplicemente super. Una bella persona e un grande amico». Fabio Rizzotto è un compagno d’infanzia di Denny Pisan. Per lui è particolarmente dura commentare la morte del giovane residente nella frazione di Colmirano di Alano di Piave. La notizia è arrivata in paese mentre cittadini e autorità erano in piazza per le celebrazioni del 25 aprile.

«Non appena ho appreso la notizia», prosegue Rizzotto, «sono rimasto sconvolto, come tutte le persone che lo conoscevano. Ci conoscevamo fin da bambini e siamo praticamente cresciuti insieme; ci frequentavamo spesso e uscivamo in compagnia. La sua grande passione era studiare infermieristica e l’aveva realizzata. Ho passato così tanto tempo insieme a lui che ancora fatico a comprendere come sia potuta accadere una tragedia simile. Abitava non molto distante da me, insieme alla sua famiglia, a Colmirano. Non appena ho saputo sono stato a casa sua per fare le condoglianze ai genitori: li ho trovato sua mamma Dina e sua sorella Giorgia, entrambe distrutte. Non ho più avuto parole quando la sorella mi abbracciava piangendo e sua mamma mi diceva che Denny gli era stato portato via così, all’improvviso. Era solo una passeggiata. Quaranta minuti da casa. Ricorderò sempre la sua semplicità, quella di un grande lavoratore e di persona tranquilla. Ci mancherà tanto».

Terminate le scuole superiori a Valdobbiadene, Pisan si era iscritto alla facoltà di scienze infermieristiche all’Università di Padova, frequentando poi il corso che si tiene a Feltre dove aveva conseguito la laurea triennale nel 2017. Successivamente aveva avuto varie esperienze lavorative a cominciare da quelle di casa, dove dava anche una mano al papà Fulvio, titolare di una piccola fabbrica di occhiali, anche se la sua passione, oltre a quella sportiva era l’ambito infermieristico, che lo aveva portato a lavorare per un periodo all’ospedale di Treviso per poi spostarsi nella casa di riposo di Strigno, in Trentino, la sua ultima esperienza lavorativa in ordine di tempo.

Per pagarsi gli studi il giovane aveva anche lavorato per un anno e mezzo all’Eurospesa di Quero. Il titolare Oscar Rizzotto lo ricorda così. «Fatico ancora a comprendere come sia potuto accadere questo fatto. Ho conosciuto Denny come un ragazzo serio e responsabile. Sono state le sue caratteristiche fin dal primo giorno in cui aveva iniziato a lavorare qui al supermercato, per potersi pagare gli studi. Ha lavorato all’Eurospesa per circa un anno e mezzo, fino all’autunno del 2017. Ci metteva sempre grande passione in tutto quello che faceva, così come sotto il profilo dell’impegno; l’ho sempre visto come una persona semplice e molto alla mano. Ce ne sono davvero poche così».

Tutta la comunità infermieristica italiana e la redazione di AssoCareNews.it si stringono attorno alla famiglia per la grave perdita. Riposa in pace Denny!

Fonte: Corriere delle Alpi – AssoCareNews.it

Servizio di Dante Damin e Andrea Delle Foglie

Redazione

Servizio Redazionale.

© 2019-2020 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2019 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Bologna.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Giulia De Francesco, Giovanni Maria Scupola, Ivan Santoro, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Emilia Romagna: Viale Spadolini, 13 – Ravenna – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394