histats.com

Crolla soffitto all’ASL: evacuato l’intero piano, cavi elettrici esposti!

Crolla soffitto all’ASL: evacuato l’intero piano, cavi elettrici esposti!
Crollo soffitto: potevano esserci morti e feriti!

All’ASL 5 di La Spezia un crollo massiccio del controsoffitto poteva provocare vittime e feriti gravi. Evacuato immediatamente l’intero piano! 

Verso le 14,30 del 22 Agosto, presso i locali del secondo piano dell’ASL 5 di via Fazio a La Spezia, gran parte del controsoffitto ha ceduto strutturalmente precipitando su scrivanie e pavimento. Il boato è stato immediatamente seguito da una nube di polvere e fumo che si è poi propagata per la palazzina. Tempestivamente sono stati evacuati tutti i presenti e sono state avviate le procedure di allarme.

Secondo le dichiarazioni degli addetti alla sicurezza sopraggiunti sul luogo, con il crollo sarebbero caduti e rimasti a terra anche i cavi della corrente, aumentando così la pericolosità dell’ambiente.

Ed è per puro caso che non vi sono stati morti e feriti in quanto normalmente le sale coinvolte sono attivamente adibite ad uffici.

Ancora una volta pare esserci gli estremi per un caso di cattiva edilizia pubblica: infatti fonti aziendali hanno comunicato che i lavori di ristrutturazione del piano erano stati effettuati soltanto 5 anni fa.

Avatar

Redazione

Servizio Redazionale.

© 2019-2020 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2019 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Bologna.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Giulia De Francesco, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Giovanni Maria Scupola, Ivan Santoro, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Emilia Romagna: Viale Spadolini, 13 – Ravenna – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: