Meeting 2019 | Fumo di sigarette: come smettere di fumare?

? Leggi ? Al Meeting di Rimini si è parlato di fumo di sigarette e dei metodi per smettere di fumare. Iniziativa prodotta dalla Philip Morris Italia.

Quali strategie per ottenere risultati concreti utili al fumatore che non riesce a smettere di fumare? Le alternative tecnologiche come e-cig e prodotti a tabacco riscaldato possono giocare un ruolo nella lotta al fumo? Ad oggi il paziente fumatore ha chiare le alternative migliori per abbandonare le sigarette? Su queste domande si sono confrontati medici di diverse discipline al Meeting di Rimini (Arena #MeetingSalute).

Al centro del dibattito, promosso da Philip Morris Italia con Pmi Science, la differenza tra nicotina e combustione. Gli esperti proveranno a chiarire come ottenere risultati tangibili nella lotta al fumo, a partire dal ruolo dei centri anti-fumo, e a fare chiarezza sulle principali tecnologie alternative al fumo, come e-cig e prodotti a tabacco riscaldato.

La necessità di maggiori e più dettagliate informazioni sembra essere un’esigenza dei cittadini italiani, recentemente chiamati a rispondere a un sondaggio condotto da Povaddo, istituto di ricerca indipendente, per conto di Philip Morris International. Se infatti l’87% degli intervistati (più di quattro su cinque) concorda sulla necessità di maggiori e più trasparenti informazioni sui prodotti senza fumo, solo il 17% dei fumatori ritiene di avere tutte le informazioni necessarie. Il sondaggio, condotto dal 24 aprile al 6 maggio 2019, ha raccolto un totale di 16.099 interviste online di adulti di età compresa tra 21 e 74 anni, in 13 Paesi del mondo, di cui 1.233 persone rappresentative della popolazione generale, oltre a un campione aggiuntivo comprensivo di 350 fumatori adulti e 100 ex-fumatori adulti che sono passati a prodotti alternativi senza fumo in Italia.

Al confronto di Rimini hanno preso parte: Roberto Boffi dell’Istituto nazionale tumori di Milano, responsabile della Pneumologia e direttore del Centro antifumo; Claudio Alberto Cricelli, medico di medicina generale e presidente Società italiana di medicina generale (Simg); Andrea Fontanella, internista e presidente Fadoi (Federazione delle associazioni dei dirigenti ospedalieri internisti); Francesco Riva, odontoiatra dell’ospedale odontoiatrico ‘George Eastman’ di Roma; Maria Caterina Staccioli, Ausl della Romagna, Dipartimento dipendenze patologiche, Centro dipendenze alcool-fumo; Umberto Tirelli, oncologo e direttore della Clinica Tirelli Medical Group di Pordenone.

Ha introdotto il giornalista Luciano Onder.

Potrebbe interessarti...