Cercasi Infermieri e Oss in Irlanda: ecco come candidarsi!

Cercasi Infermieri e Oss in Irlanda: ecco come candidarsi!
Cercasi Infermieri e Oss in Irlanda: ecco come candidarsi!

Ormai lavorare all’estero è diventato per gli Infermieri e gli Operatori Socio Sanitari italiani non solo una necessità, ma anche un bisogno di crescita e di formazione in contesti assistenziali nuovi e dinamici. Lavorare in Irlanda è per tanti un motivo di miglioria del proprio bagaglio professionale e perché no del proprio conto in banca. E se nel nostro Paese si soffre dal punto di vista economico ed occupazionale, non si può dire la stessa cosa per gli Stati esteri europei ed extra-europei, dove le speranze di emancipazione e di carriera spesso si trasformano in solide realtà.

Una mano in questa direzione l’ha tesa l’Irlanda che, per l’appunto, cerca 6 infermieri e 10 Oss: quest’informazione viene dal servizio della Provincia di Lecce che si occupa di Politiche attive del Lavoro in materia di mobilità internazionale, Eures Lecce. Le posizioni sono aperte all’interno del progetto “Corpo europeo di solidarietà, strand occupazionale”, di cui è partner l’ente di Palazzo dei Celestini.

Gli Infermieri e gli OSS disponibili al trasferimento verranno impiegati all’interno di una casa di cura per anziani, specializzata nelle patologie dell’età senile, di nuova apertura nella contea di Limerick in Irlanda

L’offerta rappresenta un’occasione interessante anche sotto il profilo della solidarietà perché permette di svolgere un lavoro solidale e di sentirsi cittadini del mercato unico Ue. In più, insieme ad un’ottima retribuzione, sono previsti ulteriori benefit finanziari: indennità di trasferimento il cui importo è calcolato sul costo della vita in Irlanda, che ammonta a mille e 120 euro; formazione linguistica da espletare in Italia o in Irlanda, se selezionati, sino ad un massimo di mille e 500 euro; contributo per il riconoscimento della qualifica (nel caso degli infermieri) di 400 euro; costo del biglietto di rientro in Italia.

L’iniziativa si inserisce, infatti, nella creazione della task force nazionale dedicata al “Corpo europeo di solidarietà”, quale ulteriore strumento di politiche attive per il lavoro della rete Eures-servizi per il lavoro, che offre una serie di opportunità gratuite non solo alle persone in cerca di lavoro, ma anche ai datori di lavoro di tutta l’Europa che ricercano e selezionano il loro personale attraverso la rete.

A ciò si aggiunge l’accordo di cooperazione siglato dai coordinatori nazionali Eures dei due Paesi, Irlanda e Italia, per favorire l’incrocio domanda-offerta.

Per candidarsi occorre inviare un curriculum vitae in inglese, con la posizione per la quale ci si candida (infermiere o operatore sociosanitario) in oggetto a eures@provincia.le.it.

Allo stesso indirizzo possono essere richieste ulteriori informazioni.

Potrebbe interessarti...