Alpinista morto sul Monviso: lavorava all’ospedale di Cuneo!

Il corpo è stato riconosciuto grazie alla moglie
Il corpo è stato riconosciuto grazie alla moglie

E’ stato identificato l’alpinista morto dopo una caduta da 3700 metri sul monte Monviso. Il corpo, recuperato dal soccorso alpino, è stato identificato grazie alla moglie dell’uomo allarmata dal mancato rientro a casa.

Si tratta di Claudio Fulcheri, di 60 anni appassionato di montagna. Claudio lavorava presso l’Ospedale di Cuneo. 

Secondo le ricostruzioni, Claudio si sarebbe trovato circa a 3700 metri di altezza quando per motivi ancora da ricostruire sarebbe precipitato, senza possibilità di sopravvivenza. A trovare il corpo ormai senza vita alcuni alpinisti di un’altra spedizione.

Il cordoglio dei colleghi raggiunge la moglie e la famiglia della vittima.

Potrebbe interessarti...